Connect with us

Pubblicato

il

(Calciopress – St. Ant.) Al via la Roma americana di Tom DiBenedetto. A Trigoria battesimo per il nuovo tecnico Luis Enrique. Il club giallorosso inizia a prendere forma. Oggi la presentazione ufficiale. Entusiamo? In misura modesta. A rintuzzarlo lo stesso capitano e simbolo del club, Francesco Totti.

Totti perplesso. Francesco Totti, parlando a Roma Channel, critica in modo più o meno velato la nuova gestione: “Non ho ancora capito chi resta e chi parte, non ho mai visto nessuno della nuova proprietà, spero solo che stiano lavorando nel verso giusto”. Poi lancia un messaggio ai tifosi: “Mi aspetto una grande squadra per una grande città. Cerchiamo di avere più continuità di risultati”.

Raduno in tono minore
. L’assenza di nuovi acquisti – nel pomeriggio è sbarcato a Fiumicino José Angel – rende piuttosto scialbo il primo giorno di scuola a Trigoria. Solo un centinaio i tifosi arrivati per dare il bentornato alla squadra. Attenzioni puntate, giocoforza, su Luis Enrique e il suo staff. Unico assente, rispetto alla lista diramata dal club capitolino, il brasiliano Cicinho. Non avrebbe dovuto prendere parte al raduno (era convocato a Trigoria per sabato insieme a Simplicio, Guberti, Barusso e Antunes). E’ stato avvisato troppo in ritardo per essere in tempo a Roma. I primi ad arrivare Totti e Greco. Poi tutti in campo. Una sorpresa: a lavorare con i portieri c’era Franco Tancredi, attuale preparatore dei numeri uno della nazionale Inglese. A breve Franco Baldini si occuperà di regolarizzare la sua situazione.

In arrivo Kameni?
L’ex numero uno della Roma sculettata lavora con Curci (rientrato dalla Sampdoria), Lobont e Julio Sergio. Il club giallorosso è in attesa di Kameni. Ad annunciarne l’arrivo è lo stesso Sabatini: “Il suo arrivo è probabile, che significa qualcosa in più che possibil. Stekelenburg costa 8 milioni, è un grande giocatore, ma la nostra è stata una scelta tecnica”. In questo caso, il parere decisivo sarebbe stato quello di Ivan De la Peña e, di riflesso, di Luis Enrique. L’ex tecnico blaugrana si fida ciecamente dei punti di vista dell’ex regista dell’Espanyol.

St. Ant. – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali4 settimane fa

Serie A Femminile, occorre ossigeno: in campo la ‘meglio gioventù’

✅ Il passaggio al professionismo della Serie A Femminile rende ineludibile il potenziamento dei settori giovanili 👉🏾 “Serie A Femminile  e...

Opinioni1 mese fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali1 mese fa

La Serie A Femminile scende a 10 club dal 2022-23: è una riforma affrettata?

👉🏽 La Divisione Calcio Femminile presieduta da Ludovica Mantovani, con il passaggio al professionismo, ha deciso che la serie A...

Editoriali1 mese fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

✅ La crisi post-pandemica sta falcidiando i bilanci dei club europei. In misura ancora più significativa di quelli italiani, i...

Editoriali1 mese fa

Serie A Femminile e professionismo, serve subito un progetto: se non ora, quando?

Il passaggio al professionismo della Serie A Femminile comporta l’entrata in un sistema calcio ormai alla canna del gas. Per...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile e professionismo: sarà il migliore di tutti i tempi?

L’incipit di 👉🏾 “A tale of two cities” offre un’idea suggestiva della dicotomia all’interno della quale continua a muoversi il...

Editoriali2 mesi fa

Il calcio va in tilt: la Serie A Femminile e nuovi modelli di professionismo

La Serie A Femminile, con il passaggio al professionismo, si appresta a entrare in un sistema ormai alla canna del...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi