Connect with us

Pubblicato

il

(Calciopress-Redazioneweb) Per Atletico Roma e Ravenna, la bocciatura era nell’aria. E la sentenza del Consiglio Federale non ha tardato ad emettere la sua sentenza. Sono stati, infatti, respinti i ricorsi presentati dall’Atletico Roma e dal Ravenna. Per i capitolini si è trattato soprattutto di un problema strutturale legato alla mancanza di uno stadio su cui disputare le gare casalinghe. Per i giallorossi, il respingimento del ricorso, è da imputare al ritardo con cui si è presentato il ricorso, verso la prima esclusione dal campionato.

Entrambe le squadre potranno ricorrere al Tnas, ma partecipare al prossimo campionato di prima Divisione appare cosa veramente ardua. Per il Ravenna, la beffa appare essere doppia, visto che proprio nella giornata di oggi, i giallorossi, hanno iniziato la preparazione estiva in quel di Salt’Agata Feltria. La notizia non è tardata ad arrivare presso il ritiro del sodalizio Ravennate, con il presidente Aletti, che appreso dell’esclusione dal campionato, sarebbe scoppiato in lacrime.

Grande delusione anche in casa capitolina, dove alla mancata promozione in Serie B, sfiorata ai play off, si aggiunge questa tegola che rischia di far scomparire la squadra del presidente Ciaccia, dal calcio professionistico. Ricordiamo che l’Atletico Roma, aveva chiesto di giocare a Pomezia, rilevandone eventualmente anche la denominazione sociale. Si attendono ora le motivazioni che hanno indotto il Consiglio Federale, a bocciare i ricorsi delle due squadre.

Per quanto riguarda tutti gli altri ricorsi, la Lega Pro, comunica l’esito positivo dell’accoglimento della domanda. Per tanto, solamente Ravenna e Atletico Roma, hanno visto respinto il proprio ricorso. In base a questo responso, è lecito attendersi l’attuazione della prima fase della riforma, con due gironi di prima Divisione, composto da 18 squadre. Mentre per la Seconda Divisione sarebbero previsti, sempre due gironi, ma composti da 20 squadre.

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali2 settimane fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

✅ La crisi post-pandemica sta falcidiando i bilanci dei club europei. In misura ancora più significativa di quelli italiani, i...

Editoriali2 settimane fa

Serie A Femminile: ci sono voluti 50 anni per il professionismo

“Siamo fatti anche noi della materia di cui sono fatti i sogni: nello spazio e nel tempo di un sogno...

Editoriali4 settimane fa

La Serie A Femminile scende a 10 club dal 2022-23: è una riforma affrettata?

👉🏽 La Divisione Calcio Femminile presieduta da Ludovica Mantovani, con il passaggio al professionismo, ha deciso che la serie A...

Editoriali4 settimane fa

La Serie A Femminile passerà a 10 club: Morace storce il naso

Carolina Morace ha scelto di prendere parte a “Campionesse“, la docuserie di Rakuten Tv disponibile dal 2 dicembre che racconta...

Editoriali2 mesi fa

La Serie A verso il professionismo e il modello del Napoli Femminile

La lettera aperta indirizzata il 2 settembre scorso alla ct della Nazionale, Milena Bertolini, dal presidente del Napoli Femminile Raffaele...

Editoriali3 mesi fa

Serie A Femminile, un calcio che ha bisogno di ‘storie’

Eduardo Galeano è l’autore di uno dei libri più belli mai scritti per spiegare il mondo del pallone. “Splendori e...

Editoriali3 mesi fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi