Connect with us

Pubblicato

il

(Calciopress – Redazioneweb) Il presidente della Lega B, Andrea Abodi (nella foto), ha parlato prima della compilazione del calendari di serie Bwin.

In risposta alle riflessioni del presidente della Figc Abete (QUI i particolari), il numero uno della cadetteria auspica che allo spettacolo in campo si unisca anche quello degli spalti. “Penso ancora ai 100 mila che hanno assistito ai play-off e ai più di 2 milioni di spettatori dell’intera passata stagione. Già sono aumentati i numeri, ma è necessario ora che diventi sempre più una grande festa”.

Abodi si aspetta una serie B che sforni a getto continuo nuovi talenti. “Io della scorsa stagioni ho due immagini: quella di Ogbonna che è stato convocato in Nazionale e quella di El Shaarawy che ha trovato spazio in una grande squadra”.

Molte le novità che bollono in pentola per rendere sempre più interessante e competitiva la sua “Super B”. Abodi ribadisce l’intenzione di riportare in Federcalcio la proposta di abolire i pareggi: “Alla conclusione dei 90′ in caso di parità si possono tirare dei rigori per determinare un vincitore”.

Abodi pensa di ritornare alla vecchia numerazione delle maglie: “Riproporrò le maglie con numerazione dall’1 all’11, perchè deve essere un campionato legato fortemente alla tradizione guardando allo sviluppo” e non si dichiara favorevole alla tecnologia: “Io non sono per la tecnologia in campo. Noi abbiamo arbitri capaci e che possono migliorare. Il fatto che intervenga una macchina mi sembra più una PlayStation. Io preferisco il calcio di altri tempi”.

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali1 settimana fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato3 settimane fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni3 settimane fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato popolare a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Opinioni2 mesi fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

Sembrerebbe proprio che la festa sia finita, per il calcio professionistico europeo e, di conseguenza, per quello italiano. La crisi...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, per nuove prospettive puntare verso nuovi orizzonti

La prima partita del campionato di Serie A Femminile, stagione 2020-21, si è giocata il 22 agosto 2020. La maggior...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film