Connect with us

Pubblicato

il

(Calciopress-Stefano Cordeschi) Il Palermo esce dall’Europa League, ancora prima di entrarne a fare parte. Ed eliminare i rosanero dalla competizione europea l’anonima formazione svizzera del Thun, squadra ben organizzata, ma nulla di più. In virtù del doppio pareggio, 2 a 2 a Palermo e l’odierno 1 a 1, gli svizzeri proseguono il proprio cammino verso l’Europa League, con i siciliani di mister Pioli che tornano in Italia con le pive nel sacco e, la consapevolezza, che il prossimo campionato sarà, forse, ben più ostico del precedente.

L’eliminazione dei rosanero, riapre una vecchia discussione, che vede allenatori, giocatori e, soprattutto presidenti, spingere durante l’anno per un posto in Europa, per poi snobbare la manifestazione sin dalle prime battute. A soffrirne ne è indubbiamente il Ranking Uefa che, nella stagione scorsa, ha vissuto il punto più basso della storia calcistica italiana, con il sorpasso di nazioni meno ambienti dell’Italia, come ad esempio il Portogallo.

Recentemente anche l’Ad del Milan, Galliani, ha rimarcato come il calcio italiano sia in fase di progressivo regresso, paragonandolo ormai ad una pizzeria. Tutto vero egregio signor Galliani, peccato che i “pizzaioli” navigano ormai da decenni all’interno del ristorante prima, e della pizzeria oggi. E poi diciamocelo chiaramente, questa pizza fa veramente schifo.

Stefano Cordeschi – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali1 settimana fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato3 settimane fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni4 settimane fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato popolare a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Opinioni2 mesi fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

Sembrerebbe proprio che la festa sia finita, per il calcio professionistico europeo e, di conseguenza, per quello italiano. La crisi...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, per nuove prospettive puntare verso nuovi orizzonti

La prima partita del campionato di Serie A Femminile, stagione 2020-21, si è giocata il 22 agosto 2020. La maggior...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film