Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

(Calciopress – Redazioneweb) Tutto facile per i biancocelesti di Reja nella gara di esordio in Europa League giocata stasera all’Olimpico di Roma (nella foto). Lazio-Rabotnicki finisce con un  tennistico 6-0.

Il risultato è frutto della doppietta di Cissè e delle reti messe a segno da Hernanes, Mauri, Rocchi, Klose. Tribuna per Zarate, la cui storia in maglia laziale sembra arrivata alla fine capolinea. Reja punta sul 4-2-3-1 con Brocchi e Ledesma in mediana, a supporto del tris di centrocampo Mauri-Hernanes-Cissè. Unica punta Klose. L’avversario macedone scende in campo con un 4-3-3 che in realtà è un 4-5-1 molto difensivo.

Lazio a testa bassa dall’inizio. Cissè al 5′ mette in mezzo un bel pallone per l’inserimento di Mauri, poi al 9′ si accentra e va al tiro. Il portiere Dimitrievski si oppone alle conclusioni di Ledesma e Cissè. Al 20′ tiro dal limite di Hernanes e rete del vantaggio laziale. Al 25′ gol annullato a Mauri per un fuorigioco insesistente. Il capitano mette riparo al 39′ segnando di sinistro sul cross di Klose dalla destra.

Nella ripresa la Lazio, al 6′, si porta sul 3-0 con Cissè che su assist di Klose mette la palla di destro sotto l’incrocio. Al 20′ ancora Cissè, stavolta con un colpo di testa su cross di Matuzalem. E siamo a 4-0. Al 42′ arriva il quinto gol, firmato da Rocchi appena entrato in campo. Il 6-0 lo segna all’89’ Klose. Una qualificazione senza storia.

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film