Connect with us

Pubblicato

il

(Calciopress – Lui. Bel.)  L’Inter è reduce dall’amichevole con l’Olimpiacos, terminata 2-2 e giocata sotto un’afa mostruosa (doppietta di Pazzini, dopo che i nerazzurri erano andati sotto di due reti contro un avversario in dieci).

Allarme rinforzi. Mancano solo sei giorni all’inizio del campionato di serie A, salvo sciopero dei calciatori (QUI i particolari). Ne restano appena nove per arrivare alla fine del mercato. Il basso profilo scelto dalla società crea un forte imbarazzo. Significativo lo sbarco in Russia di Eto’o, un giocatore simbolo per i tifosi. Gian Piero Gasperini alza i toni. Lancia un Sos, nella speranza che il presidente Moratti lo raccolga: “Siamo in pochi. Servono due o tre rinforzi. Dobbiamo completare un paio di reparti, altrimenti non possiamo sostenere la lunga stagione che ci aspetta”.

Servono due attaccanti esterni. Il tecnico ex Genoa spiega: “Abbiamo bisogno di rinforzi in attacco. I centravanti li abbiamo. Pazzini e Milito vanno benissimo e si alternano nel ruolo. Ma la partita con l’Olimpiacos mi ha confermato l’idea che questa squadra gioca meglio col tridente. E per il tridente servono attaccanti esterni, perché sono loro che creano il gioco offensivo”.

Arriva Forlan? Nomi Gasperini non ne fa, ma l’attaccante esterno in questione sembra proprio essere Diego Forlan (ha estimatori di peso come Zanetti e Cambiasso, che ne caldeggiano l’arrivo). La trattativa entra nel vivo oggi. Per il cartellino del giocatore Branca offrirà 5-6 milioni (oltre a un triennale da 3 milioni a stagione). La questione sembra in via di soluzione.

Arriva anche Tevez? L’altro attaccante potrebbe essere Carlos Tevez. L’accordo con il giocatore c’è. Manca però quello con il Manchester City, fondamentale per la chiusura della trattativa. L’alternativa al momento è il genoano Palacio, autore di un’ottima prova in Tim Cup con la maglia dei grifoni (QUI i particolari).

Il centrocampo piange. Gasperini non la manda a dire anche su questo settore: “Ora abbiamo solo Cambiasso, Thiago Motta e Stankovic. Obi devo utilizzarlo sulla fascia, almeno finchè non tornano Maicon e Nagatomo”. Ecco dunque riprendere piede la pista che porta a Casemiro. Branca ci lavorerà nel corso della settimana, per non farsi trovare impreparato alla chiusura dei giochi.

Lui. Bel. – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali1 settimana fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato3 settimane fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni3 settimane fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato popolare a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Opinioni2 mesi fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

Sembrerebbe proprio che la festa sia finita, per il calcio professionistico europeo e, di conseguenza, per quello italiano. La crisi...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, per nuove prospettive puntare verso nuovi orizzonti

La prima partita del campionato di Serie A Femminile, stagione 2020-21, si è giocata il 22 agosto 2020. La maggior...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film