Connect with us

Pubblicato

il

(Calciopress – Redazioneweb) Si gioca domani sera la partita di ritorno con il Bratislava per gli spareggi di Europa League. Dopo essere rimasto fuori all’andata, il capitano giallorosso potrebbe finire in panchina anche nella gara in programma all’Olimpico. 

E’ sempre più braccio di ferro tra Luis Enrique (nella foto) e Francesco Totti. Il tecnico ex blaugrana non ha intenzione di fare sconti a nessuno in vista della sfida con gli slovacchi, decisiva ai fini dell’ammissione alla Fase a Gironi della manifestazione organizzata dalla Uefa.

Parole chiare le sue: “Mi sento sostenuto dalla società. Non mi faccio condizionare dalle voci che circolano. Una squadra non è composta da un solo giocatore, ma è un gruppo formato da tante individualità. Io gestisco un gruppo ampio e da questo per ogni partita scelgo i giocatori più preparati. Ogni persona va trattata in modo diverso, lo faccio da padre con i miei tre figli e lo faccio da allenatore ma da tutti pretendo un comportamento uguale per raggiungere il risultato comune.  Ho imparato che la forza di una squadra dipende dal gruppo e non dai singoli e sono qui per provare a fare lo stesso”.

Ma Totti sarà titolare o no? La risposta dell’allenatore giallorosso è sibillina:La formazione è decisa al 90%, ma non faccio eccezioni: la darò un’ora e un quarto prima della partita, i giocatori la sapranno per primi. Se un giocatore vorrà chiamare un giornalista e dire la formazione, affari suoi. Io non l’ho mai fatto. Gestire un gruppo significa trattare le persone in maniera diversa, ma le regole e le norme sono uguali per tutti. Io giudico in base a quello che vedo in allenamento. E’ così questa settimana, sarà così la prossima e sarà così per sempre. Non cambierò il mio modo di lavorare, è l’unico che conosco”

Delicata anche la posizione di Marco Borriello, che a società di Tom DiBenedetto ha messo sul mercato. Il tecnico ha schierato il centravanti a Bratislava per un solo quarto d’ora. Pochi minuti, sufficienti però per impedire all’attaccante di disputare la prima fase di qualsiasi altra competizione europea con qualsiasi altra squadra.

Anche su questo punto Luis Enrique è lapidario: “Borriello è un giocatore coinvolto al 100%, mi aspetto molto da lui. Sapevo che era sul mercato, fa parte del mio lavoro esserne a conoscenza. Ma questo non cambia il discorso: lo considero un elemento a disposizione della Roma e ho deciso di utilizzarlo a Bratislava. Quando c’è una partita, faccio affidamento sulla rosa al completo. Non potrà giocare in Europa, con un’altra squadra, fino al 2012: ma questo non mi condiziona”.

Il fedelissimo Bojan Krkic crede ciecamente nelle possibilità della Roma: “La squadra sta prendendo forma, non sono affatto preoccupato. Considero la partita come un’occasione per far bene. Spero che la gente venga in massa per sostenerci, noi metteremo il massimo impegno. Ci manca quello che manca a tutte le squadre a questo punto della stagione. Stiamo lavorando bene, questa settimana è fondamentale visto che arriva anche l’esordio in campionato. La Roma non deve seguire nessun modello, deve provare a esprimere il proprio calcio al massimo delle possibilità”.

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali1 settimana fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato3 settimane fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni4 settimane fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato popolare a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Opinioni2 mesi fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

Sembrerebbe proprio che la festa sia finita, per il calcio professionistico europeo e, di conseguenza, per quello italiano. La crisi...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, per nuove prospettive puntare verso nuovi orizzonti

La prima partita del campionato di Serie A Femminile, stagione 2020-21, si è giocata il 22 agosto 2020. La maggior...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film