Connect with us

Pubblicato

il

(Calciopress – Redazioneweb) In vista di Italia-Slovenia, sfida decisiva verso la qualificazione alla fase finale di Euro 2012 che andrà in scena allo Stadio “Franchi” il prossimo 6 Settembre, iniziano i giorni azzurri di Firenze. A Palazzo Vecchio il Sindaco del capoluogo toscano Matteo Renzi ha ricevuto dal Presidente federale Giancarlo Abete la targa di “Città Azzurra del Calcio”, primo atto che apre la serie di iniziative promosse dalla Figc con la collaborazione dell’amministrazione cittadina per alimentare il clima di festa in vista della gara.

Abete, che ha consegnato al primo cittadino di Firenze una maglia personalizzata della Nazionale, ha ricordato come la partita Italia-Slovenia “rappresenti la continuità del rapporto tra la Federazione e il capoluogo toscano”, sede tra l’altro del Centro Tecnico Federale di Coverciano (nella foto) ed è un evento nell’evento perchè “per la prima volta una città ospita per ben due volte una gara della Nazionale nello stesso girone di qualificazione”.

“Grazie al progetto Vivo Azzurro – ha detto ancora il Presidente federale – attiveremo molteplici iniziative sul territorio, promuovendo eventi e momenti di incontro che vanno oltre i 90’ della partita, dalla valorizzazione dei giovani alle iniziative nel sociale fino ad approfondimenti di natura culturale e storica”.  Renzi ha ringraziato la Figc “per aver scelto ancora una volta la nostra città per una gara che, tra le altre cose, potrebbe essere decisiva per la qualificazione ai prossimi Campionati Europei”, ribadendo come “a Firenze la Federazione ormai è di casa e di questo ne siamo ben contenti”, augurandosi di ospitare la Nazionale ancora in tante altre occasioni.

Nel corso dell’incontro sono state presentate le iniziative che accompagneranno gli appassionati ed i tifosi fino all’11 settembre, a cominciare dal Museo del calcio itinerante, inaugurato questo pomeriggio nella prestigiosa cornice della “Sala d’Arme” a Palazzo Vecchio dal vicepresidente vicario della Figc Carlo Tavecchio, dal direttore generale della Figc Antonello Valentini, dal Presidente dell’AIA Marcello Nicchi e dal Vice Sindaco di Firenze Dario Nardella, alla presenza dell’amministratore delegato della Fiorentina Sandro Mencucci, del Direttore del Museo del Calcio Fino Fini, del direttore del Museo della Fiorentina Andrea Galluzzo e numerosi dirigenti di FIGC e AIA. Un Museo che a Firenze si presenta con una novità rispetto alla prima uscita di Modena (in occasione di Italia-Estonia lo scorso giugno): è stato infatti allestito un nuovo settore dedicato al Centenario degli arbitri italiani (1911-2011).

Tante le iniziative che da oggi legheranno Firenze alla Nazionale. Il 1 settembre l’incontro tra Arrigo Sacchi e gli allenatori dal tema “Il ruolo determinante dell’allenatore nelle dinamiche educative di gruppo” previsto a Coverciano (ore 20.00), al quale prenderanno parte il tecnico della Fiorentina Sinisa Mihajlovic, l’ex Ct della Nazionale di ciclismo Alfredo Martini, il tecnico dei Cavalieri Rugby De Rossi e il Presidente del Comitato Provinciale del Coni Giani. Tantissimi gli appuntamenti previsti invece il 5 settembre, a 24 ore dal kick off di Italia – Slovenia: in mattinata la visita al carcere di Sollicciano, dove si svolgerà un incontro dal tema “Il calcio come fattore di recupero sociale”, moderato da Benedetto Ferrara (La Repubblica), alla presenza del capitano della Fiorentina Alessandro Gamberini e dei rappresentanti UEFA Thierry Favre e David Petriashvili;  il workshop “La governance delle società di calcio. Il ruolo delle amministrazioni locali”, in programma nel pomeriggio (15.30) a Palazzo Vecchio (Salone de Dugento), moderato dal Direttore della Gazzetta dello Sport Andrea Monti, al quale intereverranno il Presidente federale Giancarlo Abete, il Vice Sindaco di Firenze Dario Nardella, il Presidente della Fiorentina Mario Cognigni, il Prof. Alessandro Baroncelli dell’Università Cattolica, e il Responsabile del Centro Studi FIGC Michele Uva; sempre nel pomeriggio (16.30) al Complesso Sportivo Affrico “V. Lapenta” circa 160 ragazzi tra gli 8 ed i 12 anni daranno vita al FIFA Fair Play Day, prima dell’allenamento ufficiale della Nazionale al “Franchi”.

Il 6 Settembre alle 11.00, a Palazzo Giovane, verrà presentato il libro di Riccardo Cucchi “Clamoroso al Cibali”, seguito dal dibattito “Calcio, radio e new media. La radio sempre accesa nell’era dei new media”, moderato da A. Di Caro, con l’introduzione della Prof.ssa P. Zagnoli (Università di Firenze), e la partecipazione del direttore generale della Figc Antonello Valentini, del responsabile ufficio stampa della Fiorentina Gianfranco Teotino e del blogger Davide Allegranti.

L’azzurro resterà il colore di Firenze anche dopo la gara: l’8 settembre si apre infatti “Calcio Expo” alla Fortezza da Basso (fino all’11, giorno in cui chiuderà anche il Museo del Calcio itinerante), mentre il 12 settembre, alle 19.30, verrà consegnato a Coverciano il “Premio Nereo Rocco”, nel corso del quale verrà presentato il nuovo logo del Museo del Calcio.

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali1 settimana fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato3 settimane fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni4 settimane fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato popolare a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Opinioni2 mesi fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

Sembrerebbe proprio che la festa sia finita, per il calcio professionistico europeo e, di conseguenza, per quello italiano. La crisi...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, per nuove prospettive puntare verso nuovi orizzonti

La prima partita del campionato di Serie A Femminile, stagione 2020-21, si è giocata il 22 agosto 2020. La maggior...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film