Connect with us

Pubblicato

il

(Calciopress – Redazioneweb) Stasera alle 19 chiude la finestra estiva del calciomercato. Non solo per le grandi o presunte tali (con la Juventus di Marotta e Paratici che ha imperversato), ma anche per tutte le altre. Le cui trattative sono rimaste spesso periferiche, coperte dal rumore mediatico di quelle delle “big”.

Sfuma per l’Atalanta la pista Yacob, c’è l’accordo col Napoli per il prestito con diritto di riscatto di Cigarini, non si esclude il ritorno di Delvecchio. In attacco oltre a Pasquato piace Antenucci, e spunta un’idea Miccoli (con Migliaccio nell’affare Barreto?).

Il Cagliari tratta Rui Sampaio (Beira Mar) e vorrebbe Parolo. L’ultima offerta è Biondini più 6 milioni, ma Campedelli del Cesena ne vuole 7,5: trattative serrate proseguite anche nella notte per colmare la distanza, c’è ottimismo ma le parti restano ferme sulle loro posizioni. I sardi poi puntano pure Donati (Bari).

Intanto il Cesena ha preso dal Monza il centrocampista Djokovic, classe ’90. In attacco è vicino Ghezzal, ma con Malonga e Bogdani che non scendono in B non si esclude che si resti così. In porta, saltato Benussi (resta a Palermo), si punta a Narciso (Grosseto, cui si propone uno scambio con Ravaglia). Sono stati offerti anche Iezzo e Gianello, mentre per il futuro si guarda a Leali (Brescia).

Il Chievo ha ufficializzato Bradley, ma sta chiudendo anche per Botta (Vicenza) e Gallozzi (Padova). Inoltre potrebbe sempre riprendere Bogliacino. Il Parma spera nel ritorno all0ultimo tuffo di Amauri, ma pensa a Pinilla e intensifica i contatti con la Samp per Piovaccari (scambio con Pellé).

Per il Genoa dovrebbe essere sfumato Gilardino. Preziosi cerca un attaccante, soprattutto se Palacio va all’Inter. Sotto la Lanterna potrebbe tornare El Shaarawy in prestito dal Milan. Poi si puntano El Hamdaoui (Ajax), Amauri, soprattutto Floccari (che ha anche un’offerta del St. Etienne, ma vorrebbe restare in Italia), ma anche Maxi Lopez e Pinilla (difficili) oltre a Caracciolo. Al Brescia offerti 2 milioni più il prestito di Ribas (che però ha un ingaggio alto). Per l’airone ci aveva riprovato anche il Siena, che però nella notte ha chiuso per Gonzalez e Milanovic con il Palermo.

Ieri Oddo ha trattato la buonuscita dal Milan, condizione decisiva perché accetti il passaggio al Lecce. Se non arriva, il ds Osti punta la Juventus per Sorensen (se salta col Palermo), ma la prima scelta è Berardi, che arriverebbe dall’Udinese pronta a prelevarlo dal Brescia (in cambio offre Morosini). In attacco, i salentini cercano Pasquato, ma la Juve vuole il prestito oneroso e il giocatore un ingaggio all’altezza. Il Lecce, che ha perso Foggia (va alla Sampdoria), è disposto anche a sforare il budget, ma su Pasquato c’è anche l’Atalanta e non si esclude la permanenza a Torino.

Il Palermo presta Melinte al P. Ploiesti e chiede Della Rocca al Bologna, ma servono 8 milioni (o 5 per la metà). I rosanero, in alternativa, hanno sondato l’Atalanta per Barreto (qui ci vogliono 8-9 milioni). A loro volta i bergamaschi si sono mossi chiedendo Mudingayi al Bologna, che in caso di uscite in mezzo andrà a prendere Greco dalla Roma.

L’Udinese ha chiuso per Padelli. La Fiorentina porta in maglia viola il giovane portiere Svedkauskas (’94, Suduva) e libera il posto per il tesseramento di Silva prendendo Ibekwe (Campobasso) e girandolo ai romeni dell’Fc Snagov.

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali1 settimana fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato3 settimane fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni3 settimane fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato popolare a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Opinioni2 mesi fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

Sembrerebbe proprio che la festa sia finita, per il calcio professionistico europeo e, di conseguenza, per quello italiano. La crisi...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, per nuove prospettive puntare verso nuovi orizzonti

La prima partita del campionato di Serie A Femminile, stagione 2020-21, si è giocata il 22 agosto 2020. La maggior...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film