Connect with us

Pubblicato

il

(Calciopress-Stefano Cordeschi) Ad un giorno dalla chiusura del calciomercato estivo, tiriamo le somme, di quelle che sono state le campagne di rafforzamento delle squadre di Serie A. Una sorta di Top & Flop, di quello che è stato e che poteva essere. Vediamo quindi nel dettaglio chi si è rinforzato in maniera sostanziosa, e che invece, per motivazioni diverse, ha dovuto lasciare sul campo qualcosa.

ATALANTA: La squadra del confermatissimo Colantuono, dovrà fare i conti con la penalizzazione inflitta, inerente il filone di inchiesta relativo al calcioscommesse. Molte le cessioni e gli arrivi in casa neroazzurra. Da segnalare, in entrata, i colpi Denis, Moralez e Schelotto, nonché quella in extremis di Brighi.
Probabile formazione (4-4-2): Consigli; Masiello, Capelli, Lucchini, Peluso; Padoin, Cigarini, Brighi, Bonaventura; Moralez, Denis. All. Colantuono (confermato) VOTO: 6,5

BOLOGNA: Nuovo il tecnico, Bisoli, tanti gli arrivi e le partenze. In avanti, ottimi gli acquisti di Acquafresca e Diamanti. Per il reparto difensivo da segnalare l’acquisto del portiere, ex Bari, Gillet.
Probabile formazione (4-3-1-2): Gillet; Raggi, Portanova, Antonsson, Morleo; Perez, Mudingayi, Pulzetti; Diamanti; Acquafresca, Di Vaio. All. Bisoli (nuovo) VOTO 6

CAGLIARI: Via Donadoni, dentro Ficcadenti. Poche le cessioni, ma di rilievo. Gli acquisti, sulla carta, non sembrano in grado di sostituire i partenti.
Probabile formazione (4-3-3): Agazzi; Pisano, Canini, Astori, Agostini; Nainggolan, Conti, Ekdal; Ribeiro, Nenè, Cossu. All. Ficcadenti (nuovo) VOTO 5

CATANIA: Vincenzo Montella, neo tecnico etneo, ha potuto contare su una campagna di rafforzamento che ha portato nomi importanti sotto l’Etna. Da Suazo ad Almiron, passando per Legrottaglie e Lanzafame. Ceduti però alcuni pezzi importanti, quali Morimoto, Silvestre e Schelotto.
Probabile formazione (4-3-3): Andujar; Alvarez, Spolli, Legrottaglie, Capuano; Biagianti, Almiron, Lodi; Gomez, Maxi Lopez, Suazo. All. Montella (nuovo) VOTO: 5,5

CESENA: Tra le squadre definite di provincia, il Cesena è stata quella che ha meglio operato in fase di mercato. Il nuovo tecnico, Giampaolo, potrà contare sulle prestazioni di giocatori del calibro di Mutu, Candreva, Guana e Martinez. La perdita di Giaccherini, di per se, pare essere sostenibile.
Probabile formazione (4-3-3):  Antonioli; Comotto, Rodriguez, Von Bergen, Lauro; Colucci, Candreva, parolo; Eder, Mutu, Martinez. All. Giampaolo (nuovo) VOTO 7

CHIEVO: Mimmo Di Carlo è il nuovo tecnico gialloblu. Molti gli acquisti, che non fanno però gridare di gioia i sostenitori scaligeri. Le cessioni di Costant, marcolini e Guana, non sembrano essere stati rimpiazzati a dovere.
Probabile formazione (4-3-1-2): Sorrentino; Sardo, Acerbi, Cesar, Drame; Bradley, Riugoni, Vacek; Cruzado; Pellissier, Paloschi. All. Di Carlo (nuovo) VOTO 5

FIORENTINA: La campagna acquisti dei gigliati è stata più quella di trattenere lo zoccolo duro della squadra, che quello di acquisti veri e propri. Alcune cessioni sono state dolorose, ma inevitabili, anche sotto il profilo di ridimensionamento voluto dai Della Valle. La piazza è esigente, ma i conti devono quadrare.
Probabile formazione (4-3-3): Boruc; Cassani, Gamberini, Natali, Pasqual; Behrami, Montolivo, Vargas; Cerci, Gilardino, Jovetic. All. Mihajlovic (confermato) VOTO 6

GENOA: Al centro di molte trattative, il Genoa, è stato spesso l’ago della bilancia per sbloccare il giro di cessione e acquisti, anche di altre squadre. L’ultimo caso è stato quello legato a Palacio, seguito da Inter e Roma, e che alla fine è rimasto in rossoblu, rinnovando il contratto.
Probabile formazione (4-3-1-2): Frey; Mesto, Dainelli, Bovo, Kaladze; Kucka, Veloso, Constant; Birsa; Palacio, Meggiorini. All. Malesani (nuovo) VOTO 6,5

Stefano Cordeschi – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film