Connect with us

Pubblicato

il

(Calciopress – Redazioneweb) Buon possesso palla e ottima percentuale di passaggi riusciti. Oltre al miglior attacco. In evidenza Cascione, Immobile e Capuano. Lo rileva il Report n. 57/2011 elaborato dall’Osservatorio Calcio Italianowebsite monitoring della manifestazioni calcistiche in Italia – che riceviamo e pubblichiamo.

Due vittorie in altrettanti match disputati che valgono la vetta della classifica. Si presenta a punteggio pieno il Pescara targato Zdenek Zeman (nella foto). I biancazzurri – cinque goal finora totalizzati – sono il miglior attacco dei cadetti. Ciro Immobile – due goal in 180 minuti disputati – guida la classifica dei marcatori.

Nelle prime due giornate di campionato il Pescara ha sviluppato una diversa densità di gioco rispetto gli avversari incontrati: al “Bentegodi” di Verona la manovra si è articolata principalmente lungo le corsie esterne (sinistra 47%, destra 40%), nel match casalingo contro l’Empoli è stata equamente distribuita tra l’out destro (35%) e la zona centrale del campo (35%) mentre la corsia sinistra è stata impiegata nel 30% delle azioni. L’undici di Zeman ha collezionato in media un possesso palla pari al 50.5% a fronte di 569 palloni giocati e una percentuale di passaggi riusciti del 62,5%.

L’attacco più prolifico della Serie Bwin è andato al tiro in 27 occasioni (10 delle quali nello specchio della porta avversaria) totalizzando mediamente un indice di pericolosità arrecata alle retroguardie incontrate pari al 62.5% a fronte di una percentuale di attacco del 55.3%.

Fulcro del gioco pescarese è Emmanuel Cascione: il centrocampista nato a Catanzaro ha collezionato 115 giocate utili (54 contro l’Hellas Verona, 61 contro l’Empoli) con una percentuale di passaggi riusciti del 77%, numeri questi che gli permettono di collezionare un Indice di Valutazione Giocatore pari a 22.2, tra i migliori della serie cadetta nel suo ruolo.

In attacco l’assoluto protagonista di questo inizio di stagione è Ciro Immobile (3 goal, uno su calcio di rigore, a fronte di ben undici conclusioni a rete). Marco Capuano, infine, è il giocatore ad aver recuperato il maggior numero di palloni agli avversari: 67 in totale, 28 nella 1° giornata e 39 nell’esordio casalingo.

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali4 ore fa

La Serie A Femminile scende a 10 club dal 2022-23: ma sarà vera gloria?

Il passaggio al professionismo ridurrà a dieci il numero dei club iscritti alla Serie A femminile. Una riforma (affrettata?) da...

Editoriali12 ore fa

La Serie A Femminile passerà a 10 club: Morace storce il naso

Carolina Morace ha scelto di prendere parte a “Campionesse“, la docuserie di Rakuten Tv disponibile dal 2 dicembre che racconta...

Editoriali3 settimane fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

✅ La crisi post-pandemica sta falcidiando i bilanci dei club europei. In misura ancora più significativa di quelli italiani, i...

Editoriali3 settimane fa

La Serie A verso il professionismo e il modello del Napoli Femminile

La lettera aperta indirizzata il 2 settembre scorso alla ct della Nazionale, Milena Bertolini, dal presidente del Napoli Femminile Raffaele...

Editoriali1 mese fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Editoriali2 mesi fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato2 mesi fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi