Connect with us

Pubblicato

il

(Calciopress – Redazioneweb)  Dopo un anno di amichevoli e tornei di preparazione al ritorno in Europa, l’Under 21 è pronta all’esame più importante. Cresce l’attesa per l’esordio europeo. Gli Azzurrini di Ferrara continuano a lavorare in vista dell’incontro in programma martedì prossimo (ore 17) in casa dell’Ungheria.

Il carattere e la grinta hanno segnato il cammino compiuto fino ad oggi dall’Under: una squadra di qualità, che ha saputo mettere in campo le idee di Ferrara e interpretare i valori tanto cari al tecnico. L’attaccamento alla maglia, innanzitutto. Gli Azzurrini hanno mostrato orgoglio e personalità, capaci di raddrizzare anche situazioni difficili (leggi QUI l’elenco dei convocati).

A guidare i compagni verso il primo appuntamento è il capitano Davide Santon: “Sono veramente contento di iniziare questa nuova avventura azzurra – dichiara il difensore – dopo tante amichevoli finalmente si comincia a fare sul serio. Puntiamo a fare molto bene, anche perché ormai sono molti anni che purtroppo non otteniamo grandi successi, a maggior ragione  quindi  ce la metteremo tutta per raggiungere questo obiettivo”.

Alla vigilia del debutto, Santon scommette sul valore del gruppo: “Esordiremo contro una squadra ferita dalla sconfitta rimediata in casa dell’Irlanda e questo potrebbe portare i nostri avversari ad essere ancora più agguerriti. Noi però siamo pronti, ci siamo allenati bene e vogliamo andare in Ungheria per vincere. La nostra squadra è formata da ottimi ragazzi, tutti con una grande voglia di dimostrare il loro valore, tutti con spiccate qualità e questo ci rende un gruppo forte che può puntare molto in alto”.

Conclude con un sogno personale: “Dopo aver cominciato alla grande due anni fa con la maglia dell’Inter, ho attraversato un brutto periodo; ora che sono passato al Newcastle voglio ricominciare da zero e ripartire con il piede giusto, magari con una vittoria con la maglia azzurra”.

Domani alle ore 17 alla “Borghesiana” l’Under 21 sosterrà un test amichevole contro la squadra primavera del Botafogo.

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali1 giorno fa

La Serie A Femminile scende a 10 club dal 2022-23: ma sarà vera gloria?

Il passaggio al professionismo ridurrà a dieci il numero dei club iscritti alla Serie A femminile. Una riforma (affrettata?) da...

Editoriali1 giorno fa

La Serie A Femminile passerà a 10 club: Morace storce il naso

Carolina Morace ha scelto di prendere parte a “Campionesse“, la docuserie di Rakuten Tv disponibile dal 2 dicembre che racconta...

Editoriali4 settimane fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

✅ La crisi post-pandemica sta falcidiando i bilanci dei club europei. In misura ancora più significativa di quelli italiani, i...

Editoriali4 settimane fa

La Serie A verso il professionismo e il modello del Napoli Femminile

La lettera aperta indirizzata il 2 settembre scorso alla ct della Nazionale, Milena Bertolini, dal presidente del Napoli Femminile Raffaele...

Editoriali1 mese fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Editoriali2 mesi fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato2 mesi fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi