Connect with us

Pubblicato

il

(Calciopress – Lui. Bel.) Il Napoli si appresta ad affrontare una settimana da brividi. Un primo, impegnativo banco di prova per il club di Aurelio De Laurentiis che si presenta al via del campionato con malcelate ambizioni. Il trio delle meraviglie (Cavani, Hamsik e Lavezzi) consente ai tifosi partenopei di volare alto.

Si parte da Cesena, per la seconda di campionato in programma al Manuzzi (QUI ultime e probabili formazioni). Saranno almeno settemila i tifosi al seguito. Quanti ne contiene il settore ospiti dell’impianto che si prevede stipato al limite della capienza.. I biglietti stanno andando a ruba, in un crescendo di entusiasmo che si sfoga momentaneamente facendo la fila al botteghino. In mattinata sono andate esaurite anche le ultime scorte di tagliandi per la partita di Manchester, dove mercoledì sera gli azzurri esordiranno contro il City di Mancini in Champions League.  Infine è altrettanto spasmodica (sono quasi 20 mila i biglietti venduti) l’attesa per la super sfida al San Paolo in programma il 18 settembre con il Milan.

Walter Mazzarri ha deciso di anticipare di un giorno la partenza per Cesena. Tra i 23 convocati ci sono gli ultimi arrivati. I due argentini Fideleff e Chavez sono stati preferiti, un po’ a sorpresa, a Grava e Lucarelli (rimasti a Napoli). Serve forza fisica per affrontare a dovere il tour de force dei prossimi giorni e occorrerà anche saper gestire il turn over.

Il tecnico partenopeo spiega: “Devo tenere conto anche degli impegni futuri che ci aspettano e delle gare giocate da molti dei miei titolari con le nazionali. È possibile che qualcuno con il Cesena possa riposare”. Guai a chi gli parla di scudetto: “La vera griglia di partenza è quella del monte ingaggi. Noi abbiamo fatto un campionato straordinario, l’anno passato, stravolgendo le gerarchie del budget. Posso solo assicurare che proveremo a ripeterci”.

Lui. Bel. – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali4 ore fa

La Serie A Femminile scende a 10 club dal 2022-23: ma sarà vera gloria?

Il passaggio al professionismo ridurrà a dieci il numero dei club iscritti alla Serie A femminile. Una riforma (affrettata?) da...

Editoriali11 ore fa

La Serie A Femminile passerà a 10 club: Morace storce il naso

Carolina Morace ha scelto di prendere parte a “Campionesse“, la docuserie di Rakuten Tv disponibile dal 2 dicembre che racconta...

Editoriali3 settimane fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

✅ La crisi post-pandemica sta falcidiando i bilanci dei club europei. In misura ancora più significativa di quelli italiani, i...

Editoriali3 settimane fa

La Serie A verso il professionismo e il modello del Napoli Femminile

La lettera aperta indirizzata il 2 settembre scorso alla ct della Nazionale, Milena Bertolini, dal presidente del Napoli Femminile Raffaele...

Editoriali1 mese fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Editoriali2 mesi fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato2 mesi fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi