Connect with us

Pubblicato

il

(Calciopress – Redazioneweb) Pessimo esordio in campionato della Roma all’Olimpico. Il Cagliari fa sua meritatamente l’intera posta. Smaschera le magagne del club giallorosso già estromesso dalla Europa League per opera del modesto Slovan Bratislava e di fatto in crisi tecnica(QUI i particolari).

Qui Luis Enrique. Serafico, ai microfoni di Sky l’ex allenatore blaugrana (nella foto): “Rimango ottimista al 100%, perchè ho una rosa molto buona e sono sicuro che le cose cambieranno. Oggi abbiamo fatto tanto possesso palla ma non siamo riusciti a concretizzare le occasioni che abbiamo avuto. Quanto tempo ci vorrà per far decollarela nuova Roma? Non lo so, so però che oggi sono molto infastidito per non aver reso felici i nostri tifosi che ci hanno appoggiato in modo incredibile, e per i giocatori dai quali ho visto totale impegno”

Qui DiBenedetto. Il patron americano della Roma spande fiducia: “Ho apprezzato i progressi fatti dalla squadra e spero che il lavoro che tutti stanno facendo presto dia i suoi frutti anche in termini di risultati”.

Qui De Rossi. Il nazionale di Prandelli ha segnato nel finale di gara una rete ininfluente ai fini del risultato: “Potevamo fare meglio. L’identità la squadra ce l’ha ma manca un pizzico, anzi un bel po’, di concretezza. Arriviamo molto dentro l’area, concludiamo ma non andiamo a rete. L’identità si è creata ma mancano i gol. L’ambiente l’ho sentito abbastanza tranquillo, ho sentito anche degli applausi alla fine. Ci sarà un po’ di nervosismo ma abbiamo visto come ha risposto il pubblico, con questo caldo erano in 50mila, a volte c’è poca pazienza ma ci sono stati gli applausi e questo fa ben sperare”. Il centrocampista critica poi la decisione di far giocare la partita alla 15 con un gran caldo a Roma: “Non è una scusa, il caldo valeva per noi e per il Cagliari, ma non si può giocare alle 15, non ci vuole uno scienziato per far giocare le prime tre gare di sera e a dicembre di pomeriggio”.

Qui Ficcadenti. Massimo Ficcadenti incassa con soddisfazione la vittoria in casa della Roma all’esordio in campionato: “Non ho visto la Roma in difficoltà. Nel primo tempo ce la siamo giocata di più, poi abbiamo sofferto: siamo stati in attesa e abbiamo sfruttato la prima occasione che ci è capitata nel secondo tempo. Lì ci siamo costruiti la vittoria, ma c’era un caldo terribile ed era difficile tenere 90′ allo stesso ritmo. Il Cagliari ha tanti giocatori che giocano da quattro anni assieme: questo ci ha sicuramente favorito, soprattutto ha favorito me che sono appena arrivato. Per la Roma invece è cambiato molto, dai dirigenti all’allenatore; hanno fatto una buona partita, hanno giocato, non ho visto una Roma in difficoltà”. 

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali2 settimane fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

✅ La crisi post-pandemica sta falcidiando i bilanci dei club europei. In misura ancora più significativa di quelli italiani, i...

Editoriali2 settimane fa

La Serie A verso il professionismo e il modello del Napoli Femminile

La lettera aperta indirizzata il 2 settembre scorso alla ct della Nazionale, Milena Bertolini, dal presidente del Napoli Femminile Raffaele...

Editoriali1 mese fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Editoriali2 mesi fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato2 mesi fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni2 mesi fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali3 mesi fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato diffuso a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi