Connect with us

Pubblicato

il

(Calciopress-Redazioneweb) La parola d’ordine per Gasperini è dimenticare Palermo. La falsa partenza dei neroazzurri in campionato, potrebbe ripercuotersi anche in Champions League e, questo, il tecnico interista, vuol far si che non accada. Per questo motivo, il Gasp tiene tutti sulla corda, cercando di mantenere alta la tensione tra i suoi ragazzi. Le molte assenze non facilitano le cose al tecnico che comunque può contare su una rosa molto ampia. Senol Gunez, tecnico del Trabzonspor, è consapevole della forza della squadra neroazzurra, ma questo non significa arrendersi a priori. La squadra ce la metterà tutta per fare bella figura, magari portando a casa un risultato positivo.

Casa Inter: Non saranno della partita, Thiago Motta , Cordoba, Viviano, Maicon e Poli. Torna invece a disposizione di Gasperini, Luca Castelazzi.

Casa Trabzonspor: Kıvrak, fuori causa da metà marzo, Ataş non gioca dal 2 settembre. Mierzejewski, Günes e Yilmaz sono squalificati.

INTER (4-3-3): Julio Cesar,Jonathan, Lucio, Ranocchia, Nagatomo, Zanetti, Stankovic, Cambiasso, Sneijder, Zarate, Pazzini. A disp. : Castellazzi, Samuel, Obi, Coutinho,Faraoni Alvarez, Milito. All. Gasperini.

TRABZONSPOR (4-4-2): Tolga, Serkan, Glowacki, Kacar, Cech, Zokora, Colman, Mierzejewski, Alanzinho, P. Henrique, Burak Ylmaz. All. Senol Gunes.

Abitro: Stefan Johannesson
Assistenti: Wittberg – Sjoblom (SWE)
Quarto arbitro: Lerjeus (SWE)
Assistenti aggiunti: Stalhammar – Hamlin

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali2 settimane fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

✅ La crisi post-pandemica sta falcidiando i bilanci dei club europei. In misura ancora più significativa di quelli italiani, i...

Editoriali2 settimane fa

La Serie A verso il professionismo e il modello del Napoli Femminile

La lettera aperta indirizzata il 2 settembre scorso alla ct della Nazionale, Milena Bertolini, dal presidente del Napoli Femminile Raffaele...

Editoriali1 mese fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Editoriali2 mesi fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato2 mesi fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni2 mesi fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali3 mesi fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato diffuso a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi