Connect with us

Pubblicato

il

(Calciopress – Lui. Bel.) La Juventus guida a punteggio pieno la classifica del campionato di serie A. Quella che si è vista in campo al Franchi contro i bianconeri toscani è stata una squadra forse poco spettacolare, ma sicuramente molto concreta.

La Juve di Conte formato trasferta esterna non brilla, ma va che è un piacere. La seconda vittoria consecutiva vale il primato in classifica per la Vecchia Signora che, pur non bissando la prova dell’esordio con il Parma, se ne torna a Torino con tre punti pesanti.

Primo tempo a ritmi davvero lenti. Siena che aspetta nella sua metà campo per tentare ripartenze sempre improbabili. Una Juve con Del Piero in panchina e in attaccola coppia Vucinic-Matri, che non punge e tiene bassi i ritmi facendo imbufalire l’ex Conte.

Nella ripresa la partita si sblocca dopo solo 9′, quando Giaccherini lancia in area Vucinic e il montenegrino brucia sul tempo un difensore servendo all’indietro Matri, che di destro mette in rete. Siena opaco e poco reattivo. Juve che controlla senza problemi e con Vidal spreca il raddoppio, rischiando quasi niente.

Spiega Alessandro Matri (nella foto): “L’anno scorso erano queste le partite dove perdevamo punti”. L’ex caglairi sottolinea la differenza sostanziale tra la Juve dell’ultimo campionato e quella di oggi: “Possiamo dare di più e migliorare l’intesa perchè è da poco che giochiamo insieme, dobbiamo crescere sia nell’intesa tra di noi che con tutta la squadra”.

Il risolutore del match minimizza il primato: “Adesso significa poco essere in testa, siamo solo alla seconda giornata e sappiamo che c’è ancora tanto da lavorare. È vero, ci sono anche segnali importanti, ma adesso è già il momento di pensare alla prossima partita di mercoledì”.

Lui. Bel. – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Opinioni1 settimana fa

La Juventus si riprende il talento di Sofia Cantore: sarà qualcosa di travolgente?

Quando nella stagione 2020-21 Sofia Cantore fu trasferita alla Florentia San Gimignano, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni...

Editoriali2 settimane fa

Superlega Serie A femminile: un occhio di riguardo per i vivai

Per certificare il ruolo cruciale dei settori giovanili nella prossima Superlega professionistica della A femminile, è necessario tenere bene a...

Opinioni3 settimane fa

Calcio femminile e ‘grande storia’ dei club: solo il tifo non è negoziabile

Il calcio è uno sport bellissimo, a prescindere dal genere. La sua valenza sociale riposa nella trasversalità del tifo, che...

Editoriali3 settimane fa

Serie A e Serie B femminili: mancano pochi giorni alle iscrizioni

Il termine di scadenza per le iscrizioni ai campionati di Serie A e Serie B femminile incombe. Entro le ore...

Opinioni4 settimane fa

Calcio femminile, non solo Superlega: e la copertura mediatica?

La Serie A Femminile – con il passaggio al professionismo – deve stabilire la sua mission, che passa attraverso un...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, occorre ossigeno: in campo la ‘meglio gioventù’

✅ Il passaggio al professionismo della Serie A Femminile rende ineludibile il potenziamento dei settori giovanili 👉🏾 “Serie A Femminile  e...

Opinioni3 mesi fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi