Connect with us

Pubblicato

il

(Calciopress – Lui. Bel.) Dopo la vittoria di misura al Franchi di Siena, che bissa quella ottenuta allo Juventus Stadium all’esordio con il Parma, la squadra bianconera è attesa da un altra partita interna.

Mercoledì è in programma la partita con il Bologna, valida per il turno infrasettimanale che coincide con la quarta giornata di campionato.

Antonio Conte (nella foto), che sta entrando sempre più prepotentemente nel cuore dei tifosi juventini, potrebbe dare spazio a giocatori finora meno utilizzati e far rifiatare quelli più stanchi. L’ampia rosa che Marotta e Paratici gli hanno messo a disposizione consente molte acrobazie tattiche.

Fermo restando Gigi Buffon in porta, nel reparto arretrato dovrebbe partire titolare Lichtsteiner, che si sta confermando il laterale destro che la Juve cercava. A sinistra rientrerà invece De Ceglie (rilevando Grosso) che ha scontato il turno di squalifica. La coppia di centrali potrebbe essere formata da BonucciBarzagli, onde consentire un turno di riposo a Chiellini che con il Siena ha avuto qualche problema di crampi.

A centrocampo l’ex Leverkusen Arturo Vidal potrebbe essere utilizzato dal primo minuto al posto di Marchisio. Il cileno andrà a sostenere le giocate dello splendido Pirlo visto in questo avvio di stagione. Potrebbero essere nuovi di zecca i due esterni: Krasic a destra subentrerebbe a Pepe ed Elia a sinistra a Giaccherini.

Il risolutore della gara di ieri, Alessandro Matri, è uscito dolorante dal Franchi. Conte potrebbe tenerlo a riposo per precauzione. Uno tra Quagliarella e Del Piero sarebbe candidato ad affiancare Vucinic nel reparto avanzato.

In sintesi, questa la probabile formazione che Conte schiererà con il Bologna:

JUVENTUS (4-4-2): Buffon; Lichtsteiner, Barzagli, Bonucci, De Ceglie; Krasic, Vidal, Pirlo, Elia; Vucinic, Quagliarella. A disposizione: Storari, Chiellini, Grosso, Marchisio, Pepe, Giaccherini, Del Piero.

Lui. Bel. – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali4 ore fa

La Serie A Femminile scende a 10 club dal 2022-23: ma sarà vera gloria?

Il passaggio al professionismo ridurrà a dieci il numero dei club iscritti alla Serie A femminile. Una riforma (affrettata?) da...

Editoriali11 ore fa

La Serie A Femminile passerà a 10 club: Morace storce il naso

Carolina Morace ha scelto di prendere parte a “Campionesse“, la docuserie di Rakuten Tv disponibile dal 2 dicembre che racconta...

Editoriali3 settimane fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

✅ La crisi post-pandemica sta falcidiando i bilanci dei club europei. In misura ancora più significativa di quelli italiani, i...

Editoriali3 settimane fa

La Serie A verso il professionismo e il modello del Napoli Femminile

La lettera aperta indirizzata il 2 settembre scorso alla ct della Nazionale, Milena Bertolini, dal presidente del Napoli Femminile Raffaele...

Editoriali1 mese fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Editoriali2 mesi fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato2 mesi fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi