Connect with us

Pubblicato

il

(Calciopress – Fran. Co.) Per la 4a giornata del campionato di Serie A TIM si gioca domani sera Chievo-Napoli. La squadra di De Laurentiis arriva a questa partita sulle ali dell’entusiasmo. La vittoria con il Milan al San Paolo, sancita dalla fantastica tripletta di Cavani, fa sognare i tifosi. Allo stadio Bentegodi di Verona (nella foto) il calcio d’inizio è fissato alle ore 20,45.

Il tecnico partenopeo Mazzarri prepara un congruo turnover. Alcuni giocatori vanno fatti rifiatare in vista dei molteplici impegni che attendono il club. Per questa ragione, domani a Verona il Napoli cambia faccia.

Sono previste novità in tutti i settori, fermo restando che mancheranno Britos e Donadel (infortunati). Davanti a De Sanctisi potrebbe giocare dal primo minuto Fernandez (al posto di Campagnaro), con Cannavaro e Aronica a completare il reparto. Possibile anche un turno di riposo per Inler. Il centrocampista svizzero potrebbe partire dalla panchina. Al suo posto Mazzarri schiererà Dzemaili, che andrebbe ad affiancare un Gargano in gran spolvero. Sulle fasce Zuniga sostituirà Maggio a destra, mentre Dossena dovrebbe essere confermato a sinistra. In attacco probabile un turno di riposo per Lavezzi, che ha giocato contro il Milan nonostante un infortunio. Al suo posto ci potrebbe essere Pandev (ma si candidano anche Mascara e Santana) a fianco di Hamsik, con l’intoccabile Cavani punta avanzata.

Questa la probabile formazione:

NAPOLI (3-4-2-1): De Sanctis; Fernandez, Cannavaro, Aronica; Zuniga, Dzemaili, Gargano, Dossena; Hamsik, Pandev; Cavani. A disposizione: Rosati, Campagnaro, Inler, Maggio, Santana, Mascara, Lavezzi.

Fran. Co. – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali2 settimane fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

✅ La crisi post-pandemica sta falcidiando i bilanci dei club europei. In misura ancora più significativa di quelli italiani, i...

Editoriali2 settimane fa

La Serie A verso il professionismo e il modello del Napoli Femminile

La lettera aperta indirizzata il 2 settembre scorso alla ct della Nazionale, Milena Bertolini, dal presidente del Napoli Femminile Raffaele...

Editoriali1 mese fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Editoriali2 mesi fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato2 mesi fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni2 mesi fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali3 mesi fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato diffuso a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi