Connect with us

Pubblicato

il

(Calciopress – So. Gian.) Al Bentegodi di Verona (nella foto) Chievo-Napoli finisce 1-0. Nella quarta giornata di campionato i gialloblu si confermano la bestia nera dei partenopei, ai quali lo scorso anno straparono sei punti su sei.

Va detto che Mazzarri questa sconfitta, che fa perdere alla squadra di De Laurentiis la testa della classifica, se l’è andata davvero a cercare. Il tecnico livornese esagera con il turnover e mette in campo una squadra modificata per 7/11esimi rispetto alla travolgente vitttoria con il Milan. Il senso di spaesamento dei giocatori è stato lampante. Il Chievo ha controllato la partita dall’inizio alla fine, senza timori reverenziali e senza patemi. Ha conquistato agevolmente i tre punti, frutto di grande senso tattico.

Davvero troppi i cambi proposti da Mazzarri. Il tecnico cambia tutto. Il Napoli-due schiera Fideleff, Fernandez, Zuniga, Dzemaili, Santana, Mascara e Pandev. Uno stravolgimento tattico che giustifica il senso di spaesamento in campo. In avanti il tridente Santana-Pandev-Mascara non ha mai creato problemi all’attenta difesa gialloblu. L’inserimento di Hamsik, Inler e Cavani è stato troppo tardivo. Una mossa che non ha dato risultati.

Dopo averci provato con Moscardelli, Cesar, Paloschi e Bradley, Il Chievo si aggiudica la gara con un gran sinistro di Moscardelli, bravo ad approfittare di una corta respinta di Fideleff (molto attento in tutto il resto dell’incontro).

So. Gian. – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Opinioni1 settimana fa

La Juventus si riprende il talento di Sofia Cantore: sarà qualcosa di travolgente?

Quando nella stagione 2020-21 Sofia Cantore fu trasferita alla Florentia San Gimignano, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni...

Editoriali2 settimane fa

Superlega Serie A femminile: un occhio di riguardo per i vivai

Per certificare il ruolo cruciale dei settori giovanili nella prossima Superlega professionistica della A femminile, è necessario tenere bene a...

Opinioni2 settimane fa

Calcio femminile e ‘grande storia’ dei club: solo il tifo non è negoziabile

Il calcio è uno sport bellissimo, a prescindere dal genere. La sua valenza sociale riposa nella trasversalità del tifo, che...

Editoriali3 settimane fa

Serie A e Serie B femminili: mancano pochi giorni alle iscrizioni

Il termine di scadenza per le iscrizioni ai campionati di Serie A e Serie B femminile incombe. Entro le ore...

Opinioni4 settimane fa

Calcio femminile, non solo Superlega: e la copertura mediatica?

La Serie A Femminile – con il passaggio al professionismo – deve stabilire la sua mission, che passa attraverso un...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, occorre ossigeno: in campo la ‘meglio gioventù’

✅ Il passaggio al professionismo della Serie A Femminile rende ineludibile il potenziamento dei settori giovanili 👉🏾 “Serie A Femminile  e...

Opinioni2 mesi fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi