Connect with us

Pubblicato

il

(Calciopress – Sa. Mig.) L’Assemblea della Lega Serie A, riunitasi ieri per concludere la precedente riunione del 01/09, ha assegnato a Sky e Mediaset  i pacchetti 1 e 3 dell’invito ad offrire per i diritti audiovisivi, in ambito nazionale, della Serie A per il periodo 2012-2015.

“E’ un risultato molto soddisfacente – ha commentato il presidente Maurizio Beretta (nella foto) -, la media annua di questi due pacchetti per le prossime tre stagioni è di 829 milioni di euro, con un incremento di 37 milioni a campionato rispetto alla media dell’ultimo biennio, che pure comprendeva i diritti d’archivio, ora scorporati e in mano alle Società che potranno venderli singolarmente. Questo risultato ci consente di guardare all’obiettivo del miliardo di euro a stagione con grande fiducia”.

“Se guardiamo agli introiti da diritti televisivi delle maggiori leghe europee – ha spiegato Beretta – siamo la Lega che vende domesticamente meglio di tutte i propri diritti. Nel complesso dei diritti televisivi (Inghilterra 1.358, Italia 1.000, Spagna 670, Francia 655, Germania 472) solo l’Inghilterra riesce a vendere meglio di noi, ma siamo convinti che la differenza tra noi e loro, basata tutta sui diritti esteri, possa diminuire nei prossimi anni. In una fase difficile per l’economia il calcio italiano riesce ad incrementare i propri ricavi e questa è una conferma della qualità che viene riconosciuta al prodotto che siamo in grado di offrire”.

Il Presidente Beretta ha poi spiegato che i criteri di ripartizione delle risorse (la spinosa questione dei bacini d’utenza, ndr), “sia per la stagione passata per la quale siamo vicini ad un accordo, sia per quelle future, saranno oggetto di un’Assemblea totalmente dedicata a queste tematiche”.

L’Assemblea ha infine stabilito di recuperare il 21 dicembre 2011 la prima giornata di campionato rinviata lo scorso 28 agosto per lo sciopero.

Sa. Mig. – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Opinioni2 giorni fa

La Juventus si riprende il talento di Sofia Cantore: sarà qualcosa di travolgente?

👉🏾 Questo articolo era stato pubblicato da Calciopress nel luglio 2022, a futura memoria. Lo riproponiamo, perchè Sofia Cantore ha...

Opinioni3 settimane fa

Coppa Italia Femminile: per conoscere meglio i 16 club di una serie B ad alto potenziale

Domenica 11 settembre prende il via la prima giornata della Fase a Gironi di Coppa Italia Femminile ➡️ il programma....

Opinioni1 mese fa

Serie B Femminile: è possibile l’impresa di far concorrenza alla Serie A?

Da subito Calciopress ha ritenuto opinabile e affrettata la scelta di entrare nell’era professionistica del calcio femminile con una Superlega...

Editoriali1 mese fa

La Nazionale, la Serie A e il professionismo: la lunga estate calda del calcio femminile

Un’estate torrida come non mai. Un caldo infinito, iniziato già a maggio. Roba che, alla lunga, dà alla testa. Non...

Opinioni1 mese fa

Calcio femminile e ‘grande storia’ dei club: solo il tifo non è negoziabile

Il calcio è uno sport bellissimo, a prescindere dal genere. La sua valenza sociale riposa nella trasversalità del tifo, che...

Nazionale2 mesi fa

Nazionale Femminile: il supporto Rai è stato un ‘flop’ per la crescita del movimento?

La Rai ha puntato molto sulla Nazionale Femminile. Secondo Andrea Fagioli, opinionista di ‘Avvenire, è stato un flop mediatico ➡️...

Editoriali2 mesi fa

Campionato Europeo: se il calcio femminile diventa qualcosa di travolgente

✅ Inghilterra-Svezia di ieri sera è stata gioia pura per gli occhi. La ciliegina sulla torta? Il magnifico gol di...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi