Connect with us

Pubblicato

il

(Calciopress – Lui. Bel.) Per la 5a giornata del campionato di Serie A TIM si gioca domenica Catania-Juventus. Allo stadio Massimino (nella foto) il calcio d’inizio è fissato alle ore 15. La squadra bianconera è reduce dal pareggio allo Juventus Stadium con il Bologna, che ha lasciato un po’ di amaro in bocca ad Antonio Conte.

Difesa. La formazione vista in campo con il Bologna è certamente piaciuta per carattere, grinta e motivazione. Tuttavia ci sono da segnalare i soliti problemi in difesa, smascherati dalla rete di Portanova. Sulla fascia sinistra De Ceglie non ha convinto appieno e anche al centro Chiellini è sembrato abbastanza opaco. Per questa ragione Conte potrebbe anche cambiare qualcosa nel settore arretrato, rimescolando le carte di cui attualmente dispone (in attesa che Marotta e Paratici intervengano sul mercato a gennaio). Davanti a Buffon, confermatissimo sulla fascia destra lo svizzero Lichtsteiner, potrebbe essere utilizzato sulla corsia di sinistra proprio Chiellini o in alternativa il rispolverato Grosso (confinando comunque l’incerto De Ceglie in panchina). Se Chiellini fosse spostato a sinistra, al centro sarebbe utilizzata la coppia formata da Barzagli e Bonucci, che scalpita nel timore di perdere la convocazione in Nazionale. Fermo restando che, sulla fascia sinistra, potrebbe far bene anche Vidal, fin qui sotto utilizzato rispetto alle sue qualità e ai suoi meriti (soffocato com’è a centrocampo dalla concorrenza di Marchisio). Un’ipotsi da non trascurare

Centrocampo. Nella zona mediana Conte non sembra disposto a rinunciare alla coppia formata da Marchisio e Pirlo, che fin qui si sono integrati più che bene. Un peccato rinunciare a Vidal, fin qui utilizzato solo per far rifiatare gli altri. Sulla fascia destra Pepe sembra aver sbaragliato in modo definitivo la concorrenza con Krasic.  Su quella sinistra c’è ballottaggio tra Giaccherini ed Elia, con il primo favorito dopo che contro il Bologna ha fatto una grande partita.

Attacco
. Il sostituto dello squalificato Mirko Vucinic sarà uno tra Alex Del Piero e Fabio Quagliarella, che affiancherà Matri sicuro titolare.

Probabile formazione:

JUVENTUS (4-4-2): Buffon; Lichtsteiner, Barzagli, Chiellini (Bonucci), De Ceglie (Chiellini); Pepe, Pirlo, Marchisio, Giaccherini (Elia); Quagliarella (Del Piero), Matri.

Lui. Bel. –
www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali2 settimane fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

✅ La crisi post-pandemica sta falcidiando i bilanci dei club europei. In misura ancora più significativa di quelli italiani, i...

Editoriali2 settimane fa

Serie A Femminile: ci sono voluti 50 anni per il professionismo

“Siamo fatti anche noi della materia di cui sono fatti i sogni: nello spazio e nel tempo di un sogno...

Editoriali4 settimane fa

La Serie A Femminile scende a 10 club dal 2022-23: è una riforma affrettata?

👉🏽 La Divisione Calcio Femminile presieduta da Ludovica Mantovani, con il passaggio al professionismo, ha deciso che la serie A...

Editoriali4 settimane fa

La Serie A Femminile passerà a 10 club: Morace storce il naso

Carolina Morace ha scelto di prendere parte a “Campionesse“, la docuserie di Rakuten Tv disponibile dal 2 dicembre che racconta...

Editoriali2 mesi fa

La Serie A verso il professionismo e il modello del Napoli Femminile

La lettera aperta indirizzata il 2 settembre scorso alla ct della Nazionale, Milena Bertolini, dal presidente del Napoli Femminile Raffaele...

Editoriali3 mesi fa

Serie A Femminile, un calcio che ha bisogno di ‘storie’

Eduardo Galeano è l’autore di uno dei libri più belli mai scritti per spiegare il mondo del pallone. “Splendori e...

Editoriali3 mesi fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi