Connect with us

Pubblicato

il

(Calciopress-Stefano Cordeschi) Non convince ancora in pieno la nuova Roma di Luis Enrique, ma arriva per i giallorossi la prima vittoria in campionato, in virtù di una ripresa giocata su ritmi decisamente più elevati rispetto alle ultime gare e allo stesso primo tempo contro il Parma. La maggiore vivacità della Roma ha fatto si che il grande possesso palla, venisse concretizzato al meglio. Rispetto alla gara contro il Siena si sono visti diversi miglioramenti, soprattutto, legati alla fluidità della manovra che, quando viene velocizzata con verticalizzazioni, risulta essere pericolosa. Da registrare ancora la fase difensiva che, troppo spesso, lascia il fianco aperto a troppi uno contro uno, pericolosissimi per la retroguardia giallorossa.

Anche la posizione dell’ottimo De Rossi, deve essere migliorata. Infatti, il centrocampista giallorosso si trova spesso, addirittura dietro la linea difensiva, faticando quindi in fase di ripartenza, dove capitan futuro resta il principale attore della manovra. Bene Totti per idee e corsa, forse, meno per posizione in campo, ma il capitano sembra lentamente calarsi perfettamente negli schemi dettati da Luis Enrique. Manca forse un pizzico di determinazione in più alla Roma, ma i presupposti per far bene ci sono tutti.

Arriva quindi la prima vittoria in campionato per i giallorossi che, con i tre punti incassati a Parma, salgono a quota cinque in classifica, agguantando, tra le altre, i cugini della Lazio e il Milan. I giallorossi si attestano a soli tre punti dalla vetta e a due dal Napoli. Insomma, il campionato resta ben aperto e ancora lungo, con i giallorossi che se sapranno trovare maggior grinta agonistica e velocità nella manovra, potranno dire la loro sino alla fine. Le condizioni per fare bene ci sono, così come la voglia di credere in questo progetto.

Stefano Cordeschi – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali2 settimane fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

✅ La crisi post-pandemica sta falcidiando i bilanci dei club europei. In misura ancora più significativa di quelli italiani, i...

Editoriali2 settimane fa

Serie A Femminile: ci sono voluti 50 anni per il professionismo

“Siamo fatti anche noi della materia di cui sono fatti i sogni: nello spazio e nel tempo di un sogno...

Editoriali4 settimane fa

La Serie A Femminile scende a 10 club dal 2022-23: è una riforma affrettata?

👉🏽 La Divisione Calcio Femminile presieduta da Ludovica Mantovani, con il passaggio al professionismo, ha deciso che la serie A...

Editoriali4 settimane fa

La Serie A Femminile passerà a 10 club: Morace storce il naso

Carolina Morace ha scelto di prendere parte a “Campionesse“, la docuserie di Rakuten Tv disponibile dal 2 dicembre che racconta...

Editoriali2 mesi fa

La Serie A verso il professionismo e il modello del Napoli Femminile

La lettera aperta indirizzata il 2 settembre scorso alla ct della Nazionale, Milena Bertolini, dal presidente del Napoli Femminile Raffaele...

Editoriali3 mesi fa

Serie A Femminile, un calcio che ha bisogno di ‘storie’

Eduardo Galeano è l’autore di uno dei libri più belli mai scritti per spiegare il mondo del pallone. “Splendori e...

Editoriali3 mesi fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi