Connect with us

Pubblicato

il

(Calciopress-Stefano Cordeschi) Non convince ancora in pieno la nuova Roma di Luis Enrique, ma arriva per i giallorossi la prima vittoria in campionato, in virtù di una ripresa giocata su ritmi decisamente più elevati rispetto alle ultime gare e allo stesso primo tempo contro il Parma. La maggiore vivacità della Roma ha fatto si che il grande possesso palla, venisse concretizzato al meglio. Rispetto alla gara contro il Siena si sono visti diversi miglioramenti, soprattutto, legati alla fluidità della manovra che, quando viene velocizzata con verticalizzazioni, risulta essere pericolosa. Da registrare ancora la fase difensiva che, troppo spesso, lascia il fianco aperto a troppi uno contro uno, pericolosissimi per la retroguardia giallorossa.

Anche la posizione dell’ottimo De Rossi, deve essere migliorata. Infatti, il centrocampista giallorosso si trova spesso, addirittura dietro la linea difensiva, faticando quindi in fase di ripartenza, dove capitan futuro resta il principale attore della manovra. Bene Totti per idee e corsa, forse, meno per posizione in campo, ma il capitano sembra lentamente calarsi perfettamente negli schemi dettati da Luis Enrique. Manca forse un pizzico di determinazione in più alla Roma, ma i presupposti per far bene ci sono tutti.

Arriva quindi la prima vittoria in campionato per i giallorossi che, con i tre punti incassati a Parma, salgono a quota cinque in classifica, agguantando, tra le altre, i cugini della Lazio e il Milan. I giallorossi si attestano a soli tre punti dalla vetta e a due dal Napoli. Insomma, il campionato resta ben aperto e ancora lungo, con i giallorossi che se sapranno trovare maggior grinta agonistica e velocità nella manovra, potranno dire la loro sino alla fine. Le condizioni per fare bene ci sono, così come la voglia di credere in questo progetto.

Stefano Cordeschi – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Opinioni7 ore fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Calciomercato3 settimane fa

Il talento di Sofia Cantore: è una predestinata, parola di Carobbi

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Editoriali3 settimane fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato popolare a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Editoriali1 mese fa

Stefano Braghin e la missione del calcio femminile in Italia

Il direttore della Juventus Women, Stefano Braghin, ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club...

Opinioni1 mese fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali1 mese fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

Sembrerebbe proprio che la festa sia finita, per il calcio professionistico europeo e, di conseguenza, per quello italiano. La crisi...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, per nuove prospettive puntare verso nuovi orizzonti

La prima partita del campionato di Serie A Femminile, stagione 2020-21, si è giocata il 22 agosto 2020. La maggior...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film