Connect with us

Pubblicato

il

(Calciopress – Redazioneweb) La Nazionale Under 17 si prepara per la Danimarca dove, dal 10 al 18 ottobre, si svolgerà la prima fase dell’Europeo di categoria. Gli Azzurrini se la giocheranno con Cipro, Austria e Danimarca.

La partenza verso Copenaghen è prevista il 10 ottobre. Gli Azzurrini si ritroveranno al Park Hotel La Borghesiana di Roma già martedì prossimo per uno stage che permetterà al tecnico Daniele Zoratto di verificare la condizione del gruppo a disposizione.

I calciatori classe ’95 (tra i quali anche un ’96, il napoletano Tutino) chiamati a far parte della rosa sono per ora 23. Per l’Europeo diventeranno 18. La lista ufficiale verrà resa nota domenica 9 ottobre dopo un test amichevole contro una squadra locale ancora da definire.

La prima fase di qualificazione prevista in Danimarca è il primo appuntamento ufficiale nella stagione 2011-12 per l’Under 17, che nelle scorse settimane ha preso parte a due tornei, uno in Inghilterra ed uno in Germania, nei quali ha raccolto solo un successo in 6 gare.

Gli Azzurrini affronteranno nell’ordine Danimarca (il 12 a Hvidovre, ore 18), Cipro (il 14 a Gladsaxe, ore 15) e Austria (il 17 a Hvidovre, ore 18); si qualificheranno alla seconda fase le prime due di ciascuno dei 13 gruppi continentali. Al momento sono già qualificate Ungheria, Bielorussia (gruppo 1), Svezia e Georgia (8).

Questa la lista dei 23 convocati.

Portieri: Luca Lezzerini (Fiorentina), Luca Savelloni (Pescara).
Difensori: Francesco Bertinetti (Juventus), Luca Barlocco (Atalanta), Filippo Costa (Chievo), Luca Iotti (Milan), Lorenzo Paramatti (Inter), Filippo Penna (Juventus), Alessio Romagnoli (Roma), Edoardo Ronca (Chievo), Ivan Rondanini (Milan).
Centrocampisti: Erik Ballardini (Cesena), Alessandro Cannataro (Inter), Leonardo Capezzi (Fiorentina), Bryan Cristante (Milan), Alberto Grassi (Atalanta), Alberto Rosa Castaldo (Fiorentina).
Attaccanti: Mattia Aramu (Torino), Alberto Cerri (Parma), Jonathan Ferrante (Piacenza), Thomas Pedrabissi (Inter), Gennaro Tutino (Napoli), Federico Varano (Atalanta).

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Opinioni15 ore fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Calciomercato3 settimane fa

Il talento di Sofia Cantore: è una predestinata, parola di Carobbi

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Editoriali3 settimane fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato popolare a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Editoriali1 mese fa

Stefano Braghin e la missione del calcio femminile in Italia

Il direttore della Juventus Women, Stefano Braghin, ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club...

Opinioni1 mese fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali1 mese fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

Sembrerebbe proprio che la festa sia finita, per il calcio professionistico europeo e, di conseguenza, per quello italiano. La crisi...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, per nuove prospettive puntare verso nuovi orizzonti

La prima partita del campionato di Serie A Femminile, stagione 2020-21, si è giocata il 22 agosto 2020. La maggior...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film