Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

(Calciopress – St. Ant.) Marcia indietro di Walter Mazzarri. Il tecnico livornese aveva pensato al turnover in vista della partita di sabato con il Parma valida per la 7a giornata del campionato di serie A. Invece tutti i titolari saranno in campo: “Il turnover per noi è quasi un discorso scientifico: si fa quando i giocatori reputati da me i migliori arrivano a un punto tale di stanchezza che non possono dare il massimo, dal punto di vista atletico. Conta il cumulo di partite affrontate da ognuno di loro, comprese quelle con le nazionali. Ma in questa sfida con il Parma, che rappresenta l’inizio di un ciclo, non ci sarà bisogno di far riposare i titolari”.

Ci sarà anche Edinson Cavani, assente due settimane fa contro l’Inter. Di pessimo umore per la visita dei ladri, che gli hanno svaligiato l’appartamento mentre era in trasferta in Uruguay. Spiega Mazzarri: “Il Matador l’ho visto bene, anche se un po’ sballottato dal viaggio. Alla sua età si fa presto a recuperare, però, e oltretutto lui ha un atletismo particolare. Il furto in casa gli ha dato fastidio, naturalmente. E’ logico che sia preoccupato per la serenità della moglie e del figlio. Comunque gli siamo stati tutti vicini, compresa la società. Edysupererà questo brutto episodio ed è pronto a disputare una grande gara”.

Incombe il terzo turno della Fase a Gironi di Champions League. Martedì sera al San Paolo (nella foto) arriva il Bayern Monaco. Previsto il record assoluto di incasso. Mazzarri è certo che la squadra non perderà di vista l’obiettivo del campionato. “Il vero salto di qualità è non lasciarsi contagiare dall’attesa per  la Champions e avere la capacità di concentrarci sulla sfida con il Parma. Ricordo a tutti le partite contro il Chievo e la Fiorentina, in cui ci siamo trovati in difficoltà. Ma ne ho già parlato con i giocatori e hanno recepito il mio ragionamento. L’intensità degli ultimi allenamenti mi fa ben sperare. Anche se giocare ogni tre giorni non gusta tanto nemmeno a me”.

il Napoli ha i ricambi per essere competitivo su entrambi i fronti: “Non c’è emergenza. Ho delle alternative in tutti i ruoli, nonostante gli infortuni di Pandev, Britos e Donadel. Il ritorno in gruppo di Lucarelli? E’ sempre stato a disposizione, però ho un organico di 29 giocatori e non posso convocarli tutti. Faccio sempre le mie scelte in base alle esigenze della mia squadra e in relazione agli avversari da affrontare”.

St. Ant. – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film