Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

(Calciopress – Ro. Be.) In merito al caso Sion, il Tribunale cantonale di Vaud ha ordinato alla UEFA di comunicare al club svizzero – entro le ore 12 di oggi lunedì 17 ottobre – le misure che saranno prese per integrare la squadra nel gruppo I dell’Europa League 2011-2012.

La Uefa del presidente Michel Platini (nella foto) si è prontamente adeguata, nei tempi prescritti dalla giurisdizione civile, con una lunga nota ufficiale di risposta diffusa sul proprio sito web.

Gli scenari previsti dall’organismo di Nyon per la reintegrazione del club nella competizione – senza sostituire il Celtic, debitamente qualificato dopo le decisioni confermate dalla Commissione Disciplinare e di Controllo e dalla Commissione d’Appello UEFA – sono sostanzialmente tre.

1. Annullare tutte le precedenti partite del Gruppo I di UEFA Europa League e giocare una nuova serie di incontri in un girone da cinque (come nella precedente fase a gironi di Coppa UEFA), con scontri diretti in casa o fuori casa. Queste partite potrebbero essere disputate dal 24 novembre al 22 dicembre.

2. Reintegrare l’FC Sion nel Gruppo I come quinta squadra, mantenendo però inalterati i risultati e i punti delle partite già disputate. Pertanto, verrebbero disputate altre otto partite da fine novembre a febbraio 2012.

3. Nel caso in cui il provvedimento di reintegrazione dovesse avvenire con ritardo,  ammettere l’FC Sion direttamente ai sedicesimi dopo uno spareggio di qualificazione ancora da definire.

Poiché nessuno degli scenari prevede che si giochi prima del 24 novembre, la UEFA ritiene che vi siano buone possibilità di ottenere una decisione da parte del TAS, sempre che l’FC Sion accetti la procedura accelerata prevista da tale organismo.

La Uefa sottolinea come i tre scenari abbiano un punto in comune, ovvero un forte impatto sugli altri club in gara. La UEFA, pertanto, chiarisce che gli altri club hanno facoltà di accettare questa eventualità solo dopo una decisione del Tribunale Arbitrale dello Sport (TAS), in quanto unica autorità da essi riconosciuta come competente in materia sportiva in UEFA Europa League.

Ro. Be. – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film