Connect with us

Pubblicato

il

(Calciopress – Ro. Be.) Polonia-Italia finisce 0-2. Stadio esaurito a Wroclaw, con 44 mila spettatori sugli spalti in una notte di festa per la Polonia a chiusura del giorno in cui è stato celebrato l’anniversario della liberazione.

Gli Azzurri scendono in campo a fianco dell’Airc per l’iniziativa “Un gol per la ricerca” a sostegno della campagna di solidarietà nella lotta contro il cancro.

Prandelli chiede all’Italia di procedere, nonostante un ricambio negli uomini, nel segno della continuità sul piano del gioco. Il cittì lancia in attacco la coppia Balotelli-Pazzini, quindi schiera Buffon in porta, dà via libera in difesa all’esordio di Abate sulla fascia destra, con Ranocchia e Chiellini coppia centrale, Criscito a sinistra, mentre a centrocampo presenta De Rossi, Pirlo, Marchisio e Montolivo nel consueto ruolo di appoggio alle due punte.

Tutta l’attenzione era puntata sul reparto offensivo, orfano della coppia Cassano-Rossi. Balotelli e Pazzini rispondono alla chiamata del ct Cesare Prandelli. L’altra Italia, quella che procede nel segno della continuità in attesa del rientro dei grandi assenti, batte la Polonia 2-0 in un test importante in vista dell’Europeo.

Meglio non potevano fare, i due attaccanti. Balotelli è stato il protagonista della serata. Ha sbloccato il risultato con un gol-capolavoro. Poi ha preso la squadra per mano, ha messo del suo nelle azioni più pericolose e ha servito a Pazzini il passaggio per il raddoppio.

Lo riconosce anche Prandelli, a fine gara: “Al di là del gol – dichiara il cittì – Mario ha giocato un’ottima partita, ha fatto quello che gli avevamo chiesto. Complimenti a lui, ma anche a tutta la squadra per il modo in cui ha interpretato la partita. La Polonia è partita forte, tanto che non riuscivamo a trovare la profondità; meglio la ripresa, quando abbiamo trovato il giusto equilibrio e anche il gol del raddoppio”.

Polonia-Italia 0-2

POLONIA (4-2-3-1): Szczesny; Piszczek, Perquis (23’st Wasilewski), Glowacki, Wawrzyniak; Polanski (20’st Matuszczyk), Murawski (35’st Dudka); Blaszczykowski, Obraniak (11’st Brozek), Peszko (20’st Mierzejewski); Lewandowski. A disposizione: Fabianski, Jodlowiec, Komorowski, Wojtkowiak, Gol, Rybus. Allenatore: Smuda
ITALIA (4-3-1-2): Buffon; Abate, Ranocchia, Chiellini, Criscito (31’st Ogbonna); De Rossi (1’st Pepe), Pirlo (1’st Thiago Motta), Marchisio (17’st Matri); Montolivo (17’st Nocerino); Balotelli, Pazzini (17’st Aquilani). A disposizione: Sirigu, De Sanctis, Maggio, Balzaretti, Osvaldo. Allenatore: Prandelli
Arbitro: Duhamel (Francia)
Marcatori: 30’pt Balotelli (I), 15’st Pazzini (I).

Ro. Be. – www.calciopress.net

 

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Opinioni18 ore fa

La Juventus si riprende il talento di Sofia Cantore: sarà qualcosa di travolgente?

👉🏾 Questo articolo era stato pubblicato da Calciopress nel luglio 2022, a futura memoria. Lo riproponiamo, perchè Sofia Cantore ha...

Opinioni3 settimane fa

Coppa Italia Femminile: per conoscere meglio i 16 club di una serie B ad alto potenziale

Domenica 11 settembre prende il via la prima giornata della Fase a Gironi di Coppa Italia Femminile ➡️ il programma....

Opinioni4 settimane fa

Serie B Femminile: è possibile l’impresa di far concorrenza alla Serie A?

Da subito Calciopress ha ritenuto opinabile e affrettata la scelta di entrare nell’era professionistica del calcio femminile con una Superlega...

Editoriali1 mese fa

La Nazionale, la Serie A e il professionismo: la lunga estate calda del calcio femminile

Un’estate torrida come non mai. Un caldo infinito, iniziato già a maggio. Roba che, alla lunga, dà alla testa. Non...

Opinioni1 mese fa

Calcio femminile e ‘grande storia’ dei club: solo il tifo non è negoziabile

Il calcio è uno sport bellissimo, a prescindere dal genere. La sua valenza sociale riposa nella trasversalità del tifo, che...

Nazionale2 mesi fa

Nazionale Femminile: il supporto Rai è stato un ‘flop’ per la crescita del movimento?

La Rai ha puntato molto sulla Nazionale Femminile. Secondo Andrea Fagioli, opinionista di ‘Avvenire, è stato un flop mediatico ➡️...

Editoriali2 mesi fa

Campionato Europeo: se il calcio femminile diventa qualcosa di travolgente

✅ Inghilterra-Svezia di ieri sera è stata gioia pura per gli occhi. La ciliegina sulla torta? Il magnifico gol di...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi