Connect with us

Pubblicato

il

(Calciopress – Ro. Be.) Gli impegni della Nazionale del ct Cesare Prandelli e la conseguente pausa della Serie A Tim,  rappresentano anche per l’Inter l’occasione giusta per mettere a punto le operazioni di calciomercato mercato previste per la finestra di gennaio, che si annuncia alquanto movimentata (QUIQUI, QUI e QUI i particolari).

Esattamente coma Milan e Juventus anche l’Inter avvia la sua missione in terra carioca e il mercato si trasferisce per qualche giorno in Brasile. Il pressing nerazzurro sul mercato verdeoro è da tempo concentrato su due giocatori, vale a dire Juan Jesus e Lucas.

Missione carioca, tra Lucas e Juan Jesus. L’Inter avrebbe presentato un’offerta ufficiale al San Paolo  (20 milioni di euro?)  per chiudere la trattativa Lucas. Sembra che il club brasiliano sia restio ad accettare la proposta, troppo basso rispetto a richieste che viaggiano sui 25 milioni di euro. Difficile, su queste premesse, parlare di Inter vicina a Lucas anche se l’interesse di Moratti per il giocatore  è fortissimo. Resta calda anche la pista che porta a Juan Jesus, ma qui spunta un nuovo duello con la Juve dopo i tanti combattuti questa estate (QUI i particolari). Per il difensore centrale brasiliano le trattative con l’Internacional di Porto Alegre sono in fase avanzata. Ma si valutano anche alternative, in primis il talento belga dell’Ajax Vertoghen (scadenza nel 2012)

Braida verso Song? Potrebbe essere partita un’operazione con l’Arsenal per portare a Milano Alexandre Song, 24enne centrocampista camerunese di origine e naturalizzato francese viene valutato da Wenger  18 milioni, ma che si può prendere  con almeno 7-8 milioni in meno perchè il  giocatore ha chiesto di cambiare aria. L’Inter l’ha cercato già in passato, ma ci sono numerosi club inglesi della Premier che premono sui Gunners.

Idea Armero. Cresce l’interesse anche per il 25enne colombiano dell’Udinese Pablo Armero , giocatore abile sia in fase difensiva che offensiva. Il club friuliano gioca al rielazo. Una circostanza che potrebbe tenere lontano Moratti, molto sensibile alle regole del Fair Play Finanziario. Arriva Kucka? Il nome di Juraj Kucka non è certo una novità. Di fatto il giocatore slovacco è stato già ingaggiato la scorsa estate. Vista l’emergenza potrebbe arrivare dal Genoa con sei mesi di anticipo sul previsto. Si tratta solo di concordare con Preziosi la contropartita, più tecnica che economica.

Altre opzioni. Su taccuino di Braida c’è anche il 25enne colombiano Fredy Guarin del Porto (di cui piace anche il centrale Fernando). Non va dimenticata l’opzione rappresentata dal 23enne Ever Banega, già seguito in estate. El Tanguito, attualmente fermo per un infortunio, è sotto contratto con il Valencia fino al 2013. La sua Partenza dalla Liga è possibile. Piacciono pure Ilicic (ma Zamparini vuole un mucchio di soldi) e Kevin Strootman del Psv (sponsorizzato da Wesley Sneijder).

Novità sulla fasce? Ranieri vorrebbe anche un esterno di livello, per dare maggiore respiro al gioco della sua squadra. Gli obiettivi più gettonati sono Matias Ezequiel Schelotto e Juan Manuel Vargas, L’italo-argentino sta facendo un’ottima stagione con l’Atalanta. Gli orobici sono disposti alla trattativa, ma preferirebbe farla slittare all’estate forti di un contratto in scadenza nel 2015. Molto complesso e costoso arrivare al peruviano della Fiorentina.

Chivu verso il Real?  “Chivu? Potrebbe andare a fare un’esperienza all’estero, magari al Real Madrid”, parole e musica si Joan Becali (procuratore del difensore dell’Inter in scadenza a giugno). Il rinnovo con il club nerazzurro non arriva e Chivu mette fretta all’Inter. Becali spiega a Manà Sport 24: “Sto parlando con tre o quattro squadre di grande livello. Al Real Madrid? Mourinho lo conosce bene, ne ho parlato con lui”. Chivu piace anche all’Ajax che potrebbe chiederlo nel caso di cessione proprio di quel Vertoghen che interessa all’Inter.

 

Ro. Be. – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Opinioni18 ore fa

La Juventus si riprende il talento di Sofia Cantore: sarà qualcosa di travolgente?

👉🏾 Questo articolo era stato pubblicato da Calciopress nel luglio 2022, a futura memoria. Lo riproponiamo, perchè Sofia Cantore ha...

Opinioni3 settimane fa

Coppa Italia Femminile: per conoscere meglio i 16 club di una serie B ad alto potenziale

Domenica 11 settembre prende il via la prima giornata della Fase a Gironi di Coppa Italia Femminile ➡️ il programma....

Opinioni4 settimane fa

Serie B Femminile: è possibile l’impresa di far concorrenza alla Serie A?

Da subito Calciopress ha ritenuto opinabile e affrettata la scelta di entrare nell’era professionistica del calcio femminile con una Superlega...

Editoriali1 mese fa

La Nazionale, la Serie A e il professionismo: la lunga estate calda del calcio femminile

Un’estate torrida come non mai. Un caldo infinito, iniziato già a maggio. Roba che, alla lunga, dà alla testa. Non...

Opinioni1 mese fa

Calcio femminile e ‘grande storia’ dei club: solo il tifo non è negoziabile

Il calcio è uno sport bellissimo, a prescindere dal genere. La sua valenza sociale riposa nella trasversalità del tifo, che...

Nazionale2 mesi fa

Nazionale Femminile: il supporto Rai è stato un ‘flop’ per la crescita del movimento?

La Rai ha puntato molto sulla Nazionale Femminile. Secondo Andrea Fagioli, opinionista di ‘Avvenire, è stato un flop mediatico ➡️...

Editoriali2 mesi fa

Campionato Europeo: se il calcio femminile diventa qualcosa di travolgente

✅ Inghilterra-Svezia di ieri sera è stata gioia pura per gli occhi. La ciliegina sulla torta? Il magnifico gol di...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi