Connect with us

Pubblicato

il

(Calciopress – Lui. Bel.) La pausa della Serie A Tim per gli impegni della Nazionale del ct Cesare Prandelli rappresenta l’occasione giusta per la Juventus di mettere a punto le operazioni di mercato previste per la finestra di gennaio (QUIQUI, QUI e QUI i particolari).

Marotta e Paratici sono in  piena azione. Antonio Conte (nella foto) ha bisogno di rinforzi per tentare la scalata allo scudetto. Le trattative aperte sono numerose, sia in entrata che in uscita. Detto di quelle dei giorni scorsi, facciamo il punto sulle voci che si sono diffuse nelle ultime ore.

Operazione Juan Jesus. Tre club italiani (Inter, Juventus e Milan) hanno messo a punto una missione in Brasile per sondare il mercato verdeoro in vista del calciomercato di gennaio. La Juve starebbe per dare l’assalto a Juan Jesus, difensore centrale dell’Internacional de Porto Alegre promessosi già all’Inter. Il club del presidente Moratti avrebbe la parola del giocatore, senza aver raggiunto l’accordo con il club. Paratici prova dunque a mettersi fra Juan e l’Inter. Le trattative non sono delle più semplici visto che i club carioca non svendono più nessuno.

Tentazione Damiao. Beppe Marotta avrebbe messo nel centro del mirino anche Leandro Damiao, 22 anni, attaccante dell’Internacional e della Selecao, considerato un grandissimo talento, seguito anche da Milan e Fiorentina, trattato con insistenza dal Tottenham. A Porto Alegre l’emissario bianconero Paratici avrebbe incontrato Vinicius Prates, l’agente del giocatore. Sarebbero stati offerti al club 20 milioni di euro (a fronte di una richiesta di 28/30). C’è anche la possibilità che Leandro Damiao possa essere bloccato adesso e arrivare in Italia a fine stagione.

In arrivo Farfan? Passando da Porto Alegre alla Bundesliga, Beppe Marotta starebbe per chiudere con lo  Schalke 04 il trasferimento di Jefferson Farfan, esterno peruviano 27enne di classe e sostanza, giocatore ideale il modulo di Conte. Il giocatore, che va in scadenza a giugno prossimo e non vuole rinnovare il contratto con il club della Bundesliga. Dietro al suo rifiuto ci potrebbe essere una intesa di massima con la Juve. Marotta avrebbe ricevuto una proposta dallo Schalke per avere Elia a gennaio. L’occasione giusta per chiudere il passaggio di Farfan in bianconero?

Molti addi in attacco. La Juventus ha una rosa pletorica, con molti giocatori che non rientrano nei piani del tecnico Antonio Conte (QUI i particolari). In attacco Amauri, Iaquinta e Toni sono separati in casa. Invece Quagliarella tarda a recuperare in pieno dalla lesione del crociato e non si sa quanto possa servire alla causa. La situazione più delicata è quella di Amauri. L’italo-brasiliano è confinarto nella squadra Primavera e percepisce un ingaggio di 3,8 milioni netti. Il desiderio di sciogliere il rapporto è forte su entrambi i fronti, La pista più percorribile sembra essere quella inglese con Qpr e Fulham in pole. Ma occhio al Psg di Leonardo. E’ data per certa anche la partenza di Toni e Iaquinta, anche se al momento non si segnalano squadre interessate ai due giocatori ex campioni del mondo del 2006. Più mercato lo avrebbe certamente Fabio Quagliarella (su di lui ci sarebbe il Villareal orfano di Giuseppe Rossi) ma la Juventus vuole ancora valutare bene la situazione e non può nemmeno liberarsi di tutte le punte a disposizione, rischiando di restare coi soli Vucinic, Matri e Del Piero.

Lui. Bel. – www.calciopress.net


Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Opinioni18 ore fa

La Juventus si riprende il talento di Sofia Cantore: sarà qualcosa di travolgente?

👉🏾 Questo articolo era stato pubblicato da Calciopress nel luglio 2022, a futura memoria. Lo riproponiamo, perchè Sofia Cantore ha...

Opinioni3 settimane fa

Coppa Italia Femminile: per conoscere meglio i 16 club di una serie B ad alto potenziale

Domenica 11 settembre prende il via la prima giornata della Fase a Gironi di Coppa Italia Femminile ➡️ il programma....

Opinioni4 settimane fa

Serie B Femminile: è possibile l’impresa di far concorrenza alla Serie A?

Da subito Calciopress ha ritenuto opinabile e affrettata la scelta di entrare nell’era professionistica del calcio femminile con una Superlega...

Editoriali1 mese fa

La Nazionale, la Serie A e il professionismo: la lunga estate calda del calcio femminile

Un’estate torrida come non mai. Un caldo infinito, iniziato già a maggio. Roba che, alla lunga, dà alla testa. Non...

Opinioni1 mese fa

Calcio femminile e ‘grande storia’ dei club: solo il tifo non è negoziabile

Il calcio è uno sport bellissimo, a prescindere dal genere. La sua valenza sociale riposa nella trasversalità del tifo, che...

Nazionale2 mesi fa

Nazionale Femminile: il supporto Rai è stato un ‘flop’ per la crescita del movimento?

La Rai ha puntato molto sulla Nazionale Femminile. Secondo Andrea Fagioli, opinionista di ‘Avvenire, è stato un flop mediatico ➡️...

Editoriali2 mesi fa

Campionato Europeo: se il calcio femminile diventa qualcosa di travolgente

✅ Inghilterra-Svezia di ieri sera è stata gioia pura per gli occhi. La ciliegina sulla torta? Il magnifico gol di...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi