Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

(Calciopress – St. Ant.) Niente pause per l’Inter che, dopo la vittoria nell’anticipo di campionato con il Cagliari, torna nuovamente in campo domani in Turchia.

Per la 5a giornata della Fase a Gironi di Champions League i nerazzurri affrontano il Trabzonspor allo stadio Huseyin Avni Aker (nella foto). Calcio d’inizio fissato alle ore 20,45.

All’andata la squadra di Trebisonda è riuscita a superare a San Siro l’Inter (allora allenata da Gasperini). Un impegno da non sottovalutare per ottenere con una giornata di anticipo il passaggio del turno.

Niente da fare per Maicon. Anche Sneijder non è disponibile. Il giocatore olandese è rimasto a Milano a causa dello stiramento che lo terrà lontano dai campi per almeno tre-quattro settimane, Recuperano invece Chivu, Lucio (che sembra avere risolto il fastidio di cui soffriva al collaterale destro) e Nagatomo.

La lista dei giocatori partiti per Trebisonda comprende 22 giocatori. Portieri: Julio Cesar, Castellazzi, Orlandoni; Difensori: Lucio,  Caldirola, Ranocchia, Samuel, Chivu, Faraoni, Jonathan, Nagatomo; Centrocampisti:  Zanetti, Stankovic, Thiago Motta, Alvarez, Cambiasso,  Obi, Coutinho, Crisetig; Attaccanti: Pazzini, Milito, Zarate.

L’allenatore nerazzurro analizza quindi la situazione dell’Inter, soprattutto per quanto riguarda l’Europa: “Quando sono arrivato c’era da riprendere in mano la situazione in Champions e in parte l’abbiamo fatto, non abbiamo ancora conquistato nulla però qualcosa è stato fatto, bisogna continuare sulla strada imboccata a Mosca, ma dobbiamo stare attenti perché gli avversari sono spinti dal proprio pubblico, sanno giocare a calcio e sanno ripartire. Noi, però, vorremmo chiudere qui la questione qualificazione, anche se sappiamo che sarà difficile”.

L’Inter dovrebbe scendere in campo con Julio Cesar in porta. In difesa ci dovrebbero essere da destra a sinistra Jonathan, Ranocchia, Samuel e Zanetti. Il centrocampo a tre sarà affidato a Cambiasso e Motta in mediana, con Stankovic in posizione più avanzata. Il trequartista sarà Coutinho, reduce dall’ottima prova contro il Cagliari. In attacco probabile turn over. Possibile riposo per Pazzini. Sarà dunque Milito a fare coppia con Zarate.

Probabile formazione:

INTER ( 4-3-1-2): Julio Cesar; Jonathan, Samuel, Ranocchia, Zanetti; Stankovic, Cambiasso, Motta; Coutinho; Milito, Zarate.

St. Ant.www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Opinioni15 ore fa

Serie A Femminile, il ruolo cruciale del Centro Sportivo

È stato detto che la Divisione Femminile ha due anime. Una radicata nel professionismo maschile e l’altra di matrice dilettantistica. La seconda anima...

Editoriali4 giorni fa

Serie A Femminile verso il professionismo, una sfida complicata?

Si avvicina (pericolosamente?) l’era professionistica della serie A Femminile. Quando ci si trova nell’imminenza di passaggi così ardui, servono progetti...

Opinioni4 giorni fa

Serie A Femminile, cultura dei vivai e professionismo

La transazione verso il professionismo della Serie A Femminile, gestita dalla Divisione Femminile guidata da Ludovica Mantovani e dalla Figc...

Opinioni4 giorni fa

Alla Serie A Femminile serve un professionismo di sostanza

Nei mezzi di comunicazione di massa più influenti le notizie sono sempre ridotte ai minimi termini. Stiamo parlando del campionato...

Editoriali6 giorni fa

Serie A Femminile, come nani sulle spalle di giganti

Tempus inesorabile fugit. La Serie A Femminile si avvicina, a grandi passi, verso la stagione del passaggio al professionismo. Il...

Editoriali1 settimana fa

Serie A Femminile, quando il campionato non finisce mai

Il campionato di Serie A Femminile 2020-21 ha avuto inizio il lontano 22 agosto 2020. E però le squadre si...

Editoriali1 settimana fa

Serie A Femminile, tutto il bello della domenica

Ben prima della pandemia che ha disastrato le vite degli umani, il calcio moderno veniva fatto correre a rotta di...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film