Connect with us

Pubblicato

il

(Calciopress – Redazioneweb) Il presidente della Lega Pro, Mario Macalli, è intervenuto a “Goal su Goal” (trasmissione di LIRATV).

Nella sua qualità di vice-presidente della Figc, il numero uno della Prima e Seconda Divisione ha l’incarico di coordinare la riforma dei campionati professionistici.

Le notizie che arrivano dalle sedi non sono affatto confortanti. Dopo la crisi societaria a Piacenza (QUI i particolari), sembra che anche il Taranto (uno dei club ritenuti economicamente più solidi) attraversi un momento di difficoltà.

Si confermano le grandi difficoltà che i presidenti di terza e quarta serie nazionale incontrano a liquidare gli stipendi nei tempi previsti dalla ferrea normativa federale. Nella categoria guidata dalla Lega di Firenze, deferimenti e penalizzazioni sono ormai talmente numerosi che si fatica a tenerne il conto.

Si fa dunque largo l’ipotesi, sempre più concreta, che la Lega Pro passi a 60 squadre già a partire dal prossimo campionato. Ciò avverebbe con largo anticipo sui tempi (tre anni) inizialmente previsti dalla riforma.

Spiega Macalli: “Negli ultimi due anni abbiamo visto che numerose società sono andate in difficoltà e anche quest’anno la situazione non mi sembra migliore Temo che i controlli sul primo trimestre con scadenza 15 novembre porteranno diversi punti di penalizzazione”.

“Ora siamo 77 squadre e spero che rimarranno tante anche al 30 giugno ma temo che non andrà così. Io devo augurarmi – prosegue Macalli – che non ci saranno altre società non in regola. In caso contrario la riforma, prevista dall’altra stagione per motivi legati a tempi tecnici, potrebbe realizzarsi già dal prossimo campionato”.

“Se saltano altre società la riforma si fa da sola. Io immagino – conclude Macalli – una Lega Pro divisa in tre gironi da 20 squadre per un totale di 60 squadre professionistiche”.

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Opinioni2 settimane fa

La Juventus si riprende il talento di Sofia Cantore: sarà qualcosa di travolgente?

Quando nella stagione 2020-21 Sofia Cantore fu trasferita alla Florentia San Gimignano, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni...

Editoriali2 settimane fa

Superlega Serie A femminile: un occhio di riguardo per i vivai

Per certificare il ruolo cruciale dei settori giovanili nella prossima Superlega professionistica della A femminile, è necessario tenere bene a...

Opinioni3 settimane fa

Calcio femminile e ‘grande storia’ dei club: solo il tifo non è negoziabile

Il calcio è uno sport bellissimo, a prescindere dal genere. La sua valenza sociale riposa nella trasversalità del tifo, che...

Editoriali3 settimane fa

Serie A e Serie B femminili: mancano pochi giorni alle iscrizioni

Il termine di scadenza per le iscrizioni ai campionati di Serie A e Serie B femminile incombe. Entro le ore...

Opinioni4 settimane fa

Calcio femminile, non solo Superlega: e la copertura mediatica?

La Serie A Femminile – con il passaggio al professionismo – deve stabilire la sua mission, che passa attraverso un...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, occorre ossigeno: in campo la ‘meglio gioventù’

✅ Il passaggio al professionismo della Serie A Femminile rende ineludibile il potenziamento dei settori giovanili 👉🏾 “Serie A Femminile  e...

Opinioni3 mesi fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi