Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

(Calciopress – Ro. Be.) L’Hellas Verona centra al Picchi di Livorno la settima vittoria di fila in campionato (sarebbe l’ottava se si tiene conto anche della partita di Tim Cup vinta al Tardini di Parma).

Il successo ottenuto con gli amaranto proietta gli scaligeri a ridosso del Torino capolista. L’entusiasmo tra i tifosi gialloblù cresce a dismisura.

Ci pensa mister Mandorlini a tenere tutti con i piedi saldamente per terra, come si legge sul sito web del club scaligero.

Spiega l’allenatore veronese: “I ragazzi sono stati bravi a non cadere nelle provocazioni, pensando solo a giocare. E’ stata una vittoria meritata, le difficoltà aumentano di volta in volta perchè ogni avversario fa il massimo per batterci. Stiamo diventando una sorta di preda, manteniamo dentro di noi e nell’ambiente un profilo molto basso”.

Il tecnico gialloblù continua a volare basso: “La squadra vanta consapevolezza. I giocatori si conoscono dallo scorso anno, quando hanno centrato obiettivi importanti. La fiducia aumenta, speriamo di mantenerla per diverso tempo perchè il campionato è molto lungo”.

Mandorlini è però consapevole di trovarsi alla guida di un gruppo molto affiatato: “Siamo contenti, nessuno ci ha mai regalato nulla, tanto dipende da noi. Ormai tante cose sono assimilate, con avversari come Livorno ed Albinoleffe non bisogna perdere il filo del gioco. Quando si gioca con intelligenza si evidenzia la propria maturità”.

Ro. Be. – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film