Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

(Calciopress – Redazioneweb) Calciopoli non finisce più. Troppe le scorie lasciate da uno scandalo che non sembra avere fine, incidendo – a scapito dei tifosi – sulla rigenerazione di un sistema ingessato e sempre più avvitato su se stesso.

Il tavolo della pace indetto dal presidente del Coni, Gianni Petrucci, non ha avuto esiti pratici (QUI i particolari). Tra i più intransigenti il patron della Fiorentina, Diego Della Valle.

In una nota stampa diffusa dal sito web del club viola, l’imprenditore marchigiano sferra un attacco frontale alll’allora commissario della Figc, Guido Rossi. Questo il testo integrale del comunicato: “In merito all’incontro avuto ieri nella sede del Coni voglio ringraziare il Presidente Petrucci per l’invito e per il tentativo di pacificazione che anche se non ha raggiunto l’obbiettivo desiderato ha comunque aperto un percorso. Come ho detto personalmente a lui e alle persone presenti ieri la condivisa volontà di tutti nel voler pacificare gli animi deve prima passare attraverso una analisi chiara e onesta di quanto a suo tempo accaduto. Serve che i protagonisti di allora facciano pubblicamente chiarezza. Per quanto mi riguarda è Guido Rossi primo tra tutti che deve pubblicamente spiegare che cosa è realmente accaduto allora assumendosi le proprie responsabilità. E’ lui che ha il dovere di ricostruire i fatti e darne spiegazione pubblica a tutti quelli che vogliono conoscere la verità (Diego Della Valle)”.

Pronta la replica di Guido Rossi, diffusa dall’agenza Ansa: “’Adempio volentieri all’invito di Della Valle. Calciopoli è’ in ambito sportivo quanto accertato dalla giustizia federale e da quella del Coni; in ambito penale quanto deciso dalla magistratura penale; in ambito amministrativo quanto pronunciato dalla giustizia amministrativa”.

 

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film