Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

(Calciopress – Redazioneweb) Non ci sarà passaggio di proprietà per il Bari (nella foto, lo stadio San Nicola). La trattativa con la Meleam si è ufficialmente conclusa senza esito positivo.

A darne notizia è la stessa società biancorossa attraverso un comunicato ufficiale che compare sul sito web e che riportiamo integralmente.

“La Salvatore Matarrese S.p.a. e la Debar Costruzioni S.p.a. comunicano che la trattativa per la cessione delle intere loro partecipazioni nel capitale sociale dell’A.S. Bari S.p.a., avviata con la Meleam S.p.a. a seguito della sottoscrizione di un accordo di riservatezza in data 14 ottobre 2011, non si è conclusa positivamente entro il termine scaduto in data odierna.

Allo stato attuale, non essendo pervenuta alcuna proposta impegnativa di acquisto delle predette partecipazioni da parte della Meleam S.p.a. e dei presunti terzi investitori che l’avrebbero affiancata (dei quali, peraltro, i rappresentanti della Meleam S.p.a. si sono limitati ad indicare alcuni nominativi soltanto in data 17 dicembre 2011, senza mai esibire il mandato a trattare l’acquisto delle partecipazioni anche in loro rappresentanza), non vi sono le basi per una eventuale prosecuzione della trattativa, tenuto anche conto del tempo trascorso, dell’ampia disponibilità sinora offerta alla stessa Meleam S.p.a. ed ai suoi rappresentanti e soprattutto della necessità di non pregiudicare ogni ulteriore e più concreta iniziativa diretta a consentire il trasferimento della proprietà dell’A.S. Bari S.p.a. in tempi idonei a salvaguardare la regolare prosecuzione della sua attività.

La Salvatore Matarrese S.p.a. e la Debar Costruzioni S.p.a. auspicano che al re-cente accorato appello del Sindaco di Bari faccia adesso seguito una rapida, effettiva e concreta risposta dell’intera città, in ogni sua componente imprenditoriale, politica ed istituzionale, della stampa e di tutti i cittadini, tifosi e non, al fine di sensibilizzare, responsabilizzare ed infine consentire, nei tempi necessariamente ristretti in cui ogni eventuale iniziativa deve perfezionarsi al fine di salvaguardare il prestigioso ed ultracentenario titolo sportivo sinora orgogliosamente custodito e difeso dalla tifoseria più fedele, l’effettivo ingresso nell’A.S. Bari S.p.a. di soggetti realmente interessati alle sorti della prima squadra di calcio, straordinario ed ineguagliabile patrimonio cittadino”.

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film