Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

(Calciopress – Sa. Mig.) Non solo Lucas e Juan nel mirino di Moratti e Branca (QUI i particolari). L’Inter dispone di due posti da extracomunitario e ha intenzione di coprirli a gennaio per potenziarela rosa. Intanto si allunga la lista dei possibili arrivi in maglia nerazzurra (Perotti, Paulinho e Dyabala in prima fila). Potrebbe essere arrivata al capolinea l’avventura di Zarate alla corte di Ranieri.

Lucas si Lucas no? La prima scelta in casa Inter per la finestra di gennaio del calciomercato resta Lucas Moura da Silva. L’assalto di Branca al giocatore continua, anche se il brasiliano si defila. Il giovane talento carioca ha detto a Radio Globo: “Forse non è il momento di cambiare vita, ho timore di non adattarmi bene in un altro paese”. Potrebbe trattarsi solo del tentativo di mischiare le carte, visto che la trattativa è in fase molto avanzata.

Slitta l’arrivo di Juan? Non è certo, invece, che l’Inter sia davvero decisa a giocarsi già da gennaio un bonus da extracomunitario con l’arrivo in maglia nerazzurra Juan Jesus. Un ingaggio che sembrava scontato. Il fatto è che si tratta di un giocatore molto giovane. Rappresenta una scommessa per la futura linea verde che frulla in testa a Moratti e potrebbe dunque arrivare questa estate piuttosto che nella finestra invernale del mercato.

Idea Perotti. Al posto di Juan l’alternativa sarebbe l’arrivo di Diego Perotti, esperto difensore del Siviglia a lungo trattato questa estate da Marotta per conto della Juventus. Potrebbe essere lui il giocatore in lista di sbarco a Milano per potenziare il reparto arretrato.

Chi saranno i due extra-comunitari? Se saltasse l’arrivo di Juan, dato quasi per sicuro, i due posti-extra potrebbero dunque toccare a un centrocampista (Paulinho?) e allo stesso Lucas. Nel frattempo Zanetti è diventato lo sponsor più accanito di Paulo Dybala, giovane attaccante argentino dell’Instituto (classe ’93). Il capitano ha dichiarato a Fcinternews: “E’ un talento puro. Può far bene in qualsiasi squadra di livello. Pur se giovane, se una società lo prende e dà lui la giusta fiducia può ripagare alla grande”.

Zarate saluta? Potrebbe essere iniziato il conto alla rovescia per Mauro Zarate. La sua permanenza all’Inter e il successivo esborso alla Lazio dei 16 milioni necessari per il riscatto a giugno sono in forte dubbio. Finora Maurito ha segato solo un gol in Champions e nessuno in campionato. A Lecce è finito addirittura in tribuna. Ranieri è stato abbastanza duro nei suoi confronti: “Il suo è un problema mentale. Stacca sempre la spina ma non è vagabondo, anzi risponde immediatamente ai comandi quando lo chiami. Ma non posso mettergli un chip nel cervello”. Zarate potrebbe lasciare l’Inter già a gennaio, finendo in prestito chissà dove.

Sa. Mig.  www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film