Connect with us

Pubblicato

il

(Calciopress – Redazioneweb) Alla vigilia della sfida con la Juventus, l’Udinese dovrà far fronte a diverse assenze.

Guidolin è convinto che i suoi daranno comunque il massimo, come precisa al sito web del club bianconero: “Non so se Isla recupererà, viene via con noi, aspettiamo fino al pomeriggio di domani. E’ fuori discussione che qualche problema lo abbiamo, non possiamo far finta di niente. Però dobbiamo far fronte a questo tipo di situazione e essere pronti e preparati, dare il meglio di noi stessi. Sono convinto che chi giocherà darà tutto quello che ha. La Juve è forte comunque, sarebbe stato difficile in qualsiasi condizione. Speriamo di fare una buona gara”.

Per il tecnico friulano sarà la prima volta allo Juventus Stadium (nella foto): “Per me è la prima volta nello stadio nuovo. Dicono tutti che è molto bello e spinge molto la squadra. Considero la Juventus una società avanti, perchè ha pensato prima degli altri a questo step. E’ molto importante per il calcio italiano, l’atmosfera è quella del nord Europa, di quelle squadre che tanto ammiriamo. Il giusto comfort per i tifosi che vanno a vedere la partita è importantissimo, lo stadio nuovo genera anche un aiuto nelle risorse economiche che serve anche in fase di investimento. La Juve è molto avanti”.

Guidolin punta sulle prerogative essenziali dell’Udinese: “Il nostro spirito sarà quello di proporre più possibile le nostre qualità, velocità e intraprendenza per innescare Di Natale con frequenza. Di fronte c’è una squadra solida e compatta, dobbiamo avere la forza di non cedere e ripartire ogni volta in cui ne abbiamola possibilità. Battocchioè una delle possibilità, potrebbe cominciare o entrare a gara in corsa”.

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali6 ore fa

La Serie A Femminile scende a 10 club dal 2022-23: ma sarà vera gloria?

Il passaggio al professionismo ridurrà a dieci il numero dei club iscritti alla Serie A femminile. Una riforma (affrettata?) da...

Editoriali13 ore fa

La Serie A Femminile passerà a 10 club: Morace storce il naso

Carolina Morace ha scelto di prendere parte a “Campionesse“, la docuserie di Rakuten Tv disponibile dal 2 dicembre che racconta...

Editoriali3 settimane fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

✅ La crisi post-pandemica sta falcidiando i bilanci dei club europei. In misura ancora più significativa di quelli italiani, i...

Editoriali3 settimane fa

La Serie A verso il professionismo e il modello del Napoli Femminile

La lettera aperta indirizzata il 2 settembre scorso alla ct della Nazionale, Milena Bertolini, dal presidente del Napoli Femminile Raffaele...

Editoriali1 mese fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Editoriali2 mesi fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato2 mesi fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi