Connect with us

Pubblicato

il

(Calciopress – Redazioneweb) La 26a giornata del campionato di serie Bwin è stata condizionata dal gelo. Sono state giocate 6 partite e segnati 11 gol, sei gare disputate.

Resta da giocare oggi il posticipo Vicenza-Cittadella. Quattro le gare da recuperare. Si tratta di Brescia-Torino, Gubbio-Modena, Pescara-Reggina e Sassuolo-Ascoli.

Nella classifica provvisoria resta al comando il Pescara di Zeman. Il Varese avanza e cerca di agganciare il treno delle prime.

La sintesi delle partite giocate, con risultati e marcatori

AlbinoLeffe-Varese 1-2. Il Varese si attesta in sesta posizione e bracca il Padova. Continua il momento no per l’AlbinoLeffe, che ha comunque giocato una gara molto offensiva. I lombardi sono terzultimi (appaiati a Gubbio e’Empoli). Protagonista l’ex Chievo Granoche che, grazie alla sua doppietta (4′ e 60’) regala la vittoria ai varesini. Pareggio provvisorio di Germinale al 45′.

Empoli-Crotone 1-1. Toscani all’inseguimento del pareggio, raggiunto al 73′ con Buscè. Da segnalare la buona prova di Maccarone. Ottimo il Crotone, passato in vantaggio al 13′ con Sansone I pitagorici salgono a quota 26. L’Empoli aggancia Albinoleffe e Gubbio con 23 punti.

Grosseto-Sampdoria 0-1. Il gol di Foggia al 66′ rilancia la Sampdoria, che si attesta a metà classifica e riduce a sette punti la distanza dalla zona play off. Il Grosseto, ritornato a mister Ugolotti dopo l’esonero deciso dal patron Camilli, resta fermo a 33 punti.

Juve Stabia-Livorno 1-2. Al Menti va in vantaggio la Juve Stabia con il neo acquisto Caserta all’11’. Nel giro di un paio di minuti ribalta il risultato per gli amaranto la coppia d’attacco formata da Paulinho (20′) e Dionisi (23′). Livorno a quota 29. Juve Stabia ferma a 33.

Nocerina-Bari 1-1. La Nocerina raggiunge il pari nel secondo tempo, raggiungendo un ottimo Bari. Vantaggio pugliese con Caputo al 33′ e pareggio dei “molossi” al 78′ con Merino. Nocerina sempre ultima con 18 punti, Bari settimo a quota 36.

Padova-Hellas Verona 0-0. Partita bella e vivace a dispetto del risultato a reti bianche. Prino tempo a favore dei biancoscudati di Dal Canto. Ripresa appannaggio dei gialloblù di Mandorlini. Padova quinto a 45 punti. Hellas sempre quarto a quota 48.

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Opinioni1 giorno fa

Serie A Femminile a rischio invasione straniere: rafforzare i settori giovanili

Passa anche attraverso il ruolo cruciale del settore giovanile di ogni singolo club la transizione verso il professionismo della Serie...

Editoriali2 settimane fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

✅ La crisi post-pandemica sta falcidiando i bilanci dei club europei. In misura ancora più significativa di quelli italiani, i...

Editoriali3 settimane fa

Serie A Femminile: ci sono voluti 50 anni per il professionismo

“Siamo fatti anche noi della materia di cui sono fatti i sogni: nello spazio e nel tempo di un sogno...

Editoriali1 mese fa

La Serie A Femminile scende a 10 club dal 2022-23: è una riforma affrettata?

👉🏽 La Divisione Calcio Femminile presieduta da Ludovica Mantovani, con il passaggio al professionismo, ha deciso che la serie A...

Editoriali1 mese fa

La Serie A Femminile passerà a 10 club: Morace storce il naso

Carolina Morace ha scelto di prendere parte a “Campionesse“, la docuserie di Rakuten Tv disponibile dal 2 dicembre che racconta...

Editoriali2 mesi fa

La Serie A verso il professionismo e il modello del Napoli Femminile

La lettera aperta indirizzata il 2 settembre scorso alla ct della Nazionale, Milena Bertolini, dal presidente del Napoli Femminile Raffaele...

Editoriali3 mesi fa

Serie A Femminile, un calcio che ha bisogno di ‘storie’

Eduardo Galeano è l’autore di uno dei libri più belli mai scritti per spiegare il mondo del pallone. “Splendori e...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi