Connect with us

Pubblicato

il

(Calciopress – Lui. Bel.) La Commissione Disciplinare ha deciso ieri sui deferimenti a carico di nove club di Prima e Seconda Divisione di Lega Pro (QUI i particolari).

Il monte penalizzazioni, nella categoria guidata da Mario Macalli e stretta dalla morsa della crisi, sale a quota 84 punti (QUI i particolari).

Il direttore generele della Lega di Firenze Francesco Ghirelli chiede alla Figc un’accelerazione nel processo di riforma della categoria, divenuto ormai urgente e ineludibile (QUI i particolari).

Dal fronte Lega Pro, tuttavia, non arrivano solo notizie catastrofiche. Come informa Maurizio Galdi, in un articolo comparso oggi sulla Gazzetta dello Sport, stanno per arrivare nelle casse prosciugate della categoria i sospirati proventi dei diritti tv. Soldi che finiranno direttamente alle società e potranno in qualche misura sostenere il risanamento dei bilanci:

Ieri in Federcalcio, come rende noto Galdi, c’e stato “l’accordo definitivo tra Lega di serie A, Lega di B e Lega Pro sulla divisione della quota che la Lega maggiore deve destinare alle altre, in virtù di quanto stabilito nella legge Melandri sui diritti televisivi. Il presidente Figc Giancarlo Abete e il direttore generale Antonello Valentini hanno lavorato alacremente per evitare che il conflitto istituzionale degenerasse”.

In cambio la Lega Pro si impegna a rinunciare, fino al termine della corrente stagione, alle vertenze in corso (erano pendenti giudizi davanti al Tribunale di Milano e davanti al Tnas insediato presso il Coni).

Sono state definite le somme da versare dal 2008 al 2010 e quelle relative al biennio più corposo (dal 2010 al 2012). In base a quanto era stato stabilito, conclude Galdi, la Lega di A aveva accantonato 182,2 milioni di euro. Una cifra che verrà liquidata in tre tranche. La prima già oggi, la seconda il 30 aprile e l’ultima il 30 giugno.

La divisione prevede che 134 milioni andranno alla serie B, 39,3 alla Lega Pro e 8,9 alla Lega Dilettanti.

Lui. Bel. – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali2 settimane fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

✅ La crisi post-pandemica sta falcidiando i bilanci dei club europei. In misura ancora più significativa di quelli italiani, i...

Editoriali2 settimane fa

Serie A Femminile: ci sono voluti 50 anni per il professionismo

“Siamo fatti anche noi della materia di cui sono fatti i sogni: nello spazio e nel tempo di un sogno...

Editoriali4 settimane fa

La Serie A Femminile scende a 10 club dal 2022-23: è una riforma affrettata?

👉🏽 La Divisione Calcio Femminile presieduta da Ludovica Mantovani, con il passaggio al professionismo, ha deciso che la serie A...

Editoriali4 settimane fa

La Serie A Femminile passerà a 10 club: Morace storce il naso

Carolina Morace ha scelto di prendere parte a “Campionesse“, la docuserie di Rakuten Tv disponibile dal 2 dicembre che racconta...

Editoriali2 mesi fa

La Serie A verso il professionismo e il modello del Napoli Femminile

La lettera aperta indirizzata il 2 settembre scorso alla ct della Nazionale, Milena Bertolini, dal presidente del Napoli Femminile Raffaele...

Editoriali3 mesi fa

Serie A Femminile, un calcio che ha bisogno di ‘storie’

Eduardo Galeano è l’autore di uno dei libri più belli mai scritti per spiegare il mondo del pallone. “Splendori e...

Editoriali3 mesi fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi