Connect with us

Pubblicato

il

(Calciopress – Redazioneweb) Il Torino, capitalizzando al massimo approfitta il rinvio di Pescara-Juve Stabia, si riporta da solo in vetta alla classifica grazie al netto successo per 3-1 a spese della Nocerina (QUI i particolari).

L’Hellas Verona però non molla e aggancia al secondo posto la squadra di Zeman, piegando al Bentegodi (nella foto) l’Ascoli con il più classico dei risultati.

Gli scaligeri di Mandorlini prendono in mano la partita dalle prime battute ma, nel primo tempo, non riescono a chiudere il gran lavoro di Ferrari, Russo, Gomez Taleb e Jorginho. La rete arriva al 49′ quando il rientrante Hallfredsson manda la palla all’incrocio con uno strepitoso diagonale di sinistro dalla lunga distanza. L’Ascoli reagisce. I bianconeri sfiorano il pari con Soncin e Gerardi, ma inevitabilmente si scoprono alle ripartenze dei gialloblù. Dopo aver sfiorato il raddoppio su conclusioni di Ceccarelli e Jorginho, al 90′ l’Hellas segna la seconda rete in contropiede con Tachtsidis, smarcato in area da Hallfredsson.

L’islandese Emil Hallfredsson, al rientro, si sice contento della sua prova: “Ho svolto tre allenamenti con la squadra, sono andati bene e per questo sono stato schierato. Non nascondo la mia soddisfazione per la vittoria odierna”.

“L’1-0? Era un cross. No, a parte le battute – continua l’islandese – volevo proprio metterla lì. Quando io faccio il mio dovere ed i miei compagni lo stesso, possiamo battere qualsiasi avversario. Tre punti da tenerci stretti per la prestazione collettiva”.

Chiosa Hallfredsson: “E’ la prima rete realizzata dopo la nascita di mio figlio, questo gol è per lui e per Maria, la mia ragazza. Non era semplice affrontare l’Ascoli anche a causa della situazione del terreno di gioco, ritengo che pure la prima frazione sia stata comunque positiva. Abbiamo sfiorato il vantaggio con Gomez Taleb e Ferrari nonostante gli spazi fossero ridotti”.

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Opinioni2 settimane fa

Coppa Italia Femminile: per conoscere meglio i 16 club di una serie B ad alto potenziale

Domenica 11 settembre prende il via la prima giornata della Fase a Gironi di Coppa Italia Femminile ➡️ il programma....

Opinioni3 settimane fa

Serie B Femminile: è possibile l’impresa di far concorrenza alla Serie A?

Da subito Calciopress ha ritenuto opinabile e affrettata la scelta di entrare nell’era professionistica del calcio femminile con una Superlega...

Editoriali4 settimane fa

La Nazionale, la Serie A e il professionismo: la lunga estate calda del calcio femminile

Un’estate torrida come non mai. Un caldo infinito, iniziato già a maggio. Roba che, alla lunga, dà alla testa. Non...

Opinioni1 mese fa

Calcio femminile e ‘grande storia’ dei club: solo il tifo non è negoziabile

Il calcio è uno sport bellissimo, a prescindere dal genere. La sua valenza sociale riposa nella trasversalità del tifo, che...

Nazionale2 mesi fa

Nazionale Femminile: il supporto Rai è stato un ‘flop’ per la crescita del movimento?

La Rai ha puntato molto sulla Nazionale Femminile. Secondo Andrea Fagioli, opinionista di ‘Avvenire, è stato un flop mediatico ➡️...

Editoriali2 mesi fa

Campionato Europeo: se il calcio femminile diventa qualcosa di travolgente

✅ Inghilterra-Svezia di ieri sera è stata gioia pura per gli occhi. La ciliegina sulla torta? Il magnifico gol di...

Nazionale2 mesi fa

Passata la delusione Nazionale, è ora di tuffarsi nel campionato di Serie A femminile

☑️ La delusione dell’Europeo va in archivio. Così speriamo tutti. L’eliminazione nella fase a gironi della Nazionale di Milena Bertolini,...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi