Connect with us

Pubblicato

il

(Calciopress – Redazioneweb) E’ stata una lunga e istruttiva intervista quella che Barbara Berlusconi, nella sua veste di componente del cda del Milan, ha rilasciato al quotidiano La Repubblica.

Un intervento a 360 gradi nel corso del quale sono stati toccati, con grande competenza e padronanza della materia, molti argomenti caldi. Uno dei temi più scottanti è stato il Fair Play Finanziario (QUI i particolari).

Si è parlato anche di calcio come fonte di emozioni, purchè coniugato alla capacità di produrre reddito: ”Vogliamo continuare ad emozionare, ma per fare questo è necessario avere il coraggio di scelte impegnative per una gestione ancor più redditizia”.

Molto significativo l’aneddoto raccontato in proposito da Barbara Berlusconi, nota appassionata di teatro e di arte, per spiegare l’inadeguatezza logistica degli stadi italiani: “Da bambina andavo al circo con mia madre. A poco a poco ho cominciato a trovarlo uno spettacolo ripetitivo, basato su emozioni forti ma poco condivisibili, in un ambiente poco accogliente. Divenuta madre, non ho avuto il desiderio di portarci i miei figli. Poi sono stata a uno spettacolo del Cirque du Soleil. Sono tornata spesso e, appena ci sarà l’occasione, porterò la mia famiglia”.

Spiega la Berlusconi: “Se penso all’intrattenimento che il calcio può offrire, vorrei che riuscisse a sparigliare in questo modo, a diventare sempre più emozionante: non tanto per la partita quanto per il contorno e tutto l’insieme, dagli stadi fino al fascino del marchio delle squadre, il cosiddetto brand, e al modo di vivere l’incontro, che deve sempre riuscire a trasmettere adrenalina positiva”.

Secca, infine, la risposta al giornalista che obietta sul paragone un po’ forzato: “Non è esagerato fare paragoni tra due cose tanto diverse. Anzi. Pensi che il nuovo responsabile marketing dell’Arsenal è l’ex direttore marketing del Cirque du Soleil…”

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali2 settimane fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

✅ La crisi post-pandemica sta falcidiando i bilanci dei club europei. In misura ancora più significativa di quelli italiani, i...

Editoriali2 settimane fa

Serie A Femminile: ci sono voluti 50 anni per il professionismo

“Siamo fatti anche noi della materia di cui sono fatti i sogni: nello spazio e nel tempo di un sogno...

Editoriali4 settimane fa

La Serie A Femminile scende a 10 club dal 2022-23: è una riforma affrettata?

👉🏽 La Divisione Calcio Femminile presieduta da Ludovica Mantovani, con il passaggio al professionismo, ha deciso che la serie A...

Editoriali4 settimane fa

La Serie A Femminile passerà a 10 club: Morace storce il naso

Carolina Morace ha scelto di prendere parte a “Campionesse“, la docuserie di Rakuten Tv disponibile dal 2 dicembre che racconta...

Editoriali2 mesi fa

La Serie A verso il professionismo e il modello del Napoli Femminile

La lettera aperta indirizzata il 2 settembre scorso alla ct della Nazionale, Milena Bertolini, dal presidente del Napoli Femminile Raffaele...

Editoriali3 mesi fa

Serie A Femminile, un calcio che ha bisogno di ‘storie’

Eduardo Galeano è l’autore di uno dei libri più belli mai scritti per spiegare il mondo del pallone. “Splendori e...

Editoriali3 mesi fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi