Connect with us

Pubblicato

il

(Calciopress – Redazioneweb) Il Milan straripa con l’Arsenal al Meazza (nella foto). I Gunners vanno sotto di quattro reti, ma il risultato sta stretto ai rossoneri, che avrebbero potuto portare a casa una vittoria dalle dimensioni storiche per gli Ottavi di Finale di Champions.

Ne è perfettamente consapevole Massimiliano Allegri, come spiega ai microfoni di Sky: “Stasera abbiamo avuto tantissime occasioni nella parte finale della gara sul 4-0 e i gol quando c’è da farli bisogna farli. Non vedo perchè con occasioni a campo aperto non dobbiamo approfittare, il 4-0 va bene, ma fare 5 o 6 gol è meglio. C’è sempre una gara di ritorno e non sai mai come si mette” .

La rimonta contro l’Udinese potrebbe aver rappresentato la svolta stagionale per il Milan: “La gara di Udine conta molto per il campionato, ma stasera la squadra ha giocato compatta, stretta nelle linee, lasciando loro poco spazio, poi vengono fuori le qualità. Abbiamo fatto  tantissima attenzione, a dimostrazione di come la squadra in campo sia stata disponibile l’un l’altro, le punte hanno rincorso anche a metà campo, questo è lo spirito giusto per vincere”.

Sul fronte opposto abbastanza dimesso il commento del tecnico dell’Arsenal, Arsene Wenger: “E’ stato un bel Milan, complimenti, ma credo che noi siamo stati molto poveri. La nostra è stata una performance scioccante, siamo mancati sotto l’aspetto della qualità, eravamo fuori forma, non compatti in attacco ed in difesa. In occasione del loro primo gol abbiamo commesso errori clamorosi, abbiamo avuto due occasioni per segnare ma il Milan, a differenza di noi, si è difeso bene”.

Poche le speranze per la partita di ritorno a Londra: “Sì, vincere 5-0 è possibile ma è molto difficile. Posso solo promettere che giocheremo sicuramente meglio”.

Ranking Uefa, classifica aggiornata al 15/02/2012

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Opinioni7 ore fa

Serie A Femminile a rischio invasione straniere: rafforzare i settori giovanili

Passa anche attraverso il ruolo cruciale del settore giovanile di ogni singolo club la transizione verso il professionismo della Serie...

Editoriali2 settimane fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

✅ La crisi post-pandemica sta falcidiando i bilanci dei club europei. In misura ancora più significativa di quelli italiani, i...

Editoriali2 settimane fa

Serie A Femminile: ci sono voluti 50 anni per il professionismo

“Siamo fatti anche noi della materia di cui sono fatti i sogni: nello spazio e nel tempo di un sogno...

Editoriali4 settimane fa

La Serie A Femminile scende a 10 club dal 2022-23: è una riforma affrettata?

👉🏽 La Divisione Calcio Femminile presieduta da Ludovica Mantovani, con il passaggio al professionismo, ha deciso che la serie A...

Editoriali4 settimane fa

La Serie A Femminile passerà a 10 club: Morace storce il naso

Carolina Morace ha scelto di prendere parte a “Campionesse“, la docuserie di Rakuten Tv disponibile dal 2 dicembre che racconta...

Editoriali2 mesi fa

La Serie A verso il professionismo e il modello del Napoli Femminile

La lettera aperta indirizzata il 2 settembre scorso alla ct della Nazionale, Milena Bertolini, dal presidente del Napoli Femminile Raffaele...

Editoriali3 mesi fa

Serie A Femminile, un calcio che ha bisogno di ‘storie’

Eduardo Galeano è l’autore di uno dei libri più belli mai scritti per spiegare il mondo del pallone. “Splendori e...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi