Connect with us

Pubblicato

il

(Calciopress – Redazioneweb) All’Auditorium dell’Ara Pacis di Roma si è svolto un convegno sulle nuove strategie di gestione dei club (QUI i particolari) che ha riunito le istituzioni del calcio, dello sport e i club di Lega Pro.

Al convegno erano presenti – oltre ai presidenti e dirigenti dei club di Lega Pro – Maurizio Beretta, Andrea Abodi, Antonio Matarrese, Franco Carraro, Umberto Calcagno, Stefano Farina, Francesco Tagliente, Roberto Massucci.

Dopo i saluti del presidente del Coni, Giovanni Petrucci e del presidente Figc, Giancarlo Abete si sono susseguiti gli interventi di esperti del settore economico-finanziario e di gestioni di aziende.

La politica di riforme avviata dal nuovo Governo in carica offre al mondo del calcio l’opportunità per apportare innovazioni di carattere strutturale e organizzativo che siano funzionali al proprio contesto sotto il profilo istituzionale e operativo.

Un investimento sul futuro, secondo il gruppo di studio costituito dalla Lega Pro con alcuni tra i massimi esperti del settore normativo, articolato e orientato a un inserimento dei giovani sancito da tipologie normative e contrattuali specifiche sul modello dell’apprendistato, a una revisione della fiscalità, a un sostegno alle società sul piano della formativo e gestionale.

“Parliamo di strategie di gestione che riguardano le nostre società – ha detto Mario Macalli – perché il calcio italiano non ha bisogno solo di stadi nuovi dotati di tutti i comfort, ma di stadi e impianti parametrati al territorio di riferimento e che soprattutto siano funzionali alla gestione di realtà più piccole”.

Fondamentale oggi è l’equilibrio dei conti economici. Ha spiegato Macalli: “Il mantenimento in vita delle società del nostro settore non può che passare da un equilibrio del conto economico. Come si può pensare di gestire un club con 400 paganti? Ecco perché confidiamo nell’introduzione di una nuova legislazione in tema di impiantistica sportiva che consenta alle società di offrire risorse e opportunità alle loro comunità. Il nuovo esecutivo guidato da Monti ha intrapreso iniziative per aprire ai giovani, così vogliamo che sia nel calcio: non sarà un lavoro per tutta la vita, ma dovrà essere funzionale alla formazione dell’individuo”.

La Lega Pro ha affidato ad un gruppo di lavoro denominato “Comitato Tecnico Scientifico”, presieduto dal Prof. Victor Uckmar e composto da professionisti esperti aziendalisti con conoscenza del settore, il compito di svolgere una indagine sullo stato delle società appartenenti alla Lega stessa, Le indagini sono state rivolte soprattutto alle strutture delle società, alla loro funzionalità ed alle attività sociali collegate a quella sportiva, con particolare riferimento a quelle che hanno avuto come soggetti i giovani ed il territorio.

“Abbiamo creato un’occasione con il convegno – ha dichiarato Francesco Ghirelli, direttore Lega Pro – per passare dalle riflessioni ad azioni strategiche concrete: partiamo da questi punti per raggiungere l’obiettivo. La crisi ci “offre” un’opportunità: agire per cambiare e per attuare la riforma del calcio”.

 

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali2 settimane fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

✅ La crisi post-pandemica sta falcidiando i bilanci dei club europei. In misura ancora più significativa di quelli italiani, i...

Editoriali2 settimane fa

Serie A Femminile: ci sono voluti 50 anni per il professionismo

“Siamo fatti anche noi della materia di cui sono fatti i sogni: nello spazio e nel tempo di un sogno...

Editoriali4 settimane fa

La Serie A Femminile scende a 10 club dal 2022-23: è una riforma affrettata?

👉🏽 La Divisione Calcio Femminile presieduta da Ludovica Mantovani, con il passaggio al professionismo, ha deciso che la serie A...

Editoriali4 settimane fa

La Serie A Femminile passerà a 10 club: Morace storce il naso

Carolina Morace ha scelto di prendere parte a “Campionesse“, la docuserie di Rakuten Tv disponibile dal 2 dicembre che racconta...

Editoriali2 mesi fa

La Serie A verso il professionismo e il modello del Napoli Femminile

La lettera aperta indirizzata il 2 settembre scorso alla ct della Nazionale, Milena Bertolini, dal presidente del Napoli Femminile Raffaele...

Editoriali3 mesi fa

Serie A Femminile, un calcio che ha bisogno di ‘storie’

Eduardo Galeano è l’autore di uno dei libri più belli mai scritti per spiegare il mondo del pallone. “Splendori e...

Editoriali3 mesi fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi