Connect with us

Pubblicato

il

(Calciopress – Redazioneweb) “La B sul taccuino” è un’iniziativa della Lega Serie B in collaborazione con dieci giornalisti che seguono, valutano e commentano il campionato cadetto.

Ogni settimana a loro viene chiesto di esprimersi sulla squadra della giornata, sul gesto sportivo della settimana, che può essere un gesto tecnico, una giocata anche di fair play, il gol più bello, l’allenatore che ha messo meglio in campo la propria formazione e che ha saputo leggere tatticamente la partita, il giovane under 21 che più ha impressionato e, infine, quello che in assoluto ha giocato meglio.

Questa la classifica della 30a giornata a cui hanno partecipato, in ordine alfabetico, Raniero Altavilla di seriebnews.com, Alessandro Baretti di Tuttosport, Daniele Barone di Sky , Nicola Binda della Gazzetta dello Sport, Tullio Calzone del Corriere dello Sport, Andrea Capello de La Presse, Federico Errante di tuttob.com, Simone Malagutti di Mediaset, Tino Redaelli di Italpress e Alberto Rimedio di Rai sport.

L’Hellas Verona, reduce dall’impresa di ieri sera all’Olimpico con il Torino (QUI i particolari), è il più citato in assoluto nelle varie categorie.

– Il miglior giocatore in assoluto è Gomez, autore di un doppietta all’Olimpico, con tre voti, che precede un altro compagno di squadra dell’Hellas Verona, Tachtsidis con due voti. Due voti anche per Di Gennaro del Modena, uno per Hallfredsson del Verona, Arcari del Brescia e Trevisan del Padova.

– La squadra della giornata è l’Hellas Verona con otto voti. Segnalazioni anche per il Pescara e l’Empoli.

– Giovane under 21 della settimana Insigne, Pescara e a segno a Cittadella, con otto voti. Un voto anche a Verratti, sempre del Pescara e a Belotti, centrocampista dell’Albinoleffe classe 1993 a segno sabato scorso a Livorno.

– Il gesto, tecnico o di fair play, scelto dai dieci giornalisti, con tre voti, è il tacco con cui Tachtsidis ha liberato Gomez per il primo gol dell’Hellas Verona. Al secondo posto la dedica di Busellato a Dino Soranzo, il massaggiatore del Cittadella scomparso, due voti. Quindi il rigore parato da Dossena, Empoli, a Granoche, l’occhio di Baracani nel gol di Di Gennaro, lo scatto di Maietta in occasione della sua rete, la girata di Sansovini contro il Cittadella e, infine, un altro gol dedica, quello di Dionisi al nonno scomparso.

– Fra gli allenatori di giornata vince Mandorlini, Hellas Verona, con sei voti, seguito da Auteri, Nocerina, con due, quindi un voto ciascuno a Del Canto e Madonna.

– Il gol più bello è quello di Merino della Nocerina, sei voti, che precede il quarto dell’Hellas Verona a opera di Maietta (quattro voti).

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali1 settimana fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

✅ La crisi post-pandemica sta falcidiando i bilanci dei club europei. In misura ancora più significativa di quelli italiani, i...

Editoriali2 settimane fa

Serie A Femminile: ci sono voluti 50 anni per il professionismo

“Siamo fatti anche noi della materia di cui sono fatti i sogni: nello spazio e nel tempo di un sogno...

Editoriali4 settimane fa

La Serie A Femminile scende a 10 club dal 2022-23: è una riforma affrettata?

👉🏽 La Divisione Calcio Femminile presieduta da Ludovica Mantovani, con il passaggio al professionismo, ha deciso che la serie A...

Editoriali4 settimane fa

La Serie A Femminile passerà a 10 club: Morace storce il naso

Carolina Morace ha scelto di prendere parte a “Campionesse“, la docuserie di Rakuten Tv disponibile dal 2 dicembre che racconta...

Editoriali2 mesi fa

La Serie A verso il professionismo e il modello del Napoli Femminile

La lettera aperta indirizzata il 2 settembre scorso alla ct della Nazionale, Milena Bertolini, dal presidente del Napoli Femminile Raffaele...

Editoriali3 mesi fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Editoriali3 mesi fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi