Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

(Calciopress – Redazioneweb) Il presidente del Coni, Gianni Petrucci (nella foto), ha commentato il dibattito in corso all’interno della Lega di A su un eventuale ipotesi di spostamento da Roma a Milano della finale di Coppa Italia.

“Non si capisce perchè bisogna discutere su tutto, anche su dove debba disputarsi la finale di Coppa Italia. Mi auguro che ci sia un passo indietro da parte di chi ha cervello, tutte leghe rispettano le regole, mentre alcuni presidenti della Lega di serie A non lo fanno”, ha sibilato Petrucci al termine della millesima Giunta Coni.

Il numero uno dello sport italiano è tornato anche sui difficili rapporti con alcuni presidenti all’interno della Lega di A: “Vogliamo restare con i piedi per terra. Tutto lo sport vuole e rispetta le regole. Mentre una piccola parte, singole unità, ritengono che con i soldi si possa ottenere tutto”.

“Finché noi saremo ai vertici, e ci saranno queste leggi, tutti dovranno rispettarle. Non saranno certo i tribunali a farci abbassare la testa, perchè quando si è dirigenti sportivi bisogna andare oltre le regole, perchè serve avere una coscienza morale ed etica superiore alla media. Dobbiamo essere integri, non possiamo aver subito condanne. Questo lo accettano tutti, tranne una piccola parte. Qualcuno in lega, oggi, dirà che non gli frega niente delle mie parole. Ma noi andremo avanti come un carro armato”, ha concluso Petrucci.

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film