Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

(Calciopress – Redazioneweb) Antonio Conte commenta a fine gara il convincente successo con il Napoli allo Juventus Stadium. Un netto 3-0, maturato nel secondo tempo, che porta la squadra juventina a -2 dal Milan capolista.

“Nelle ultime due settimane abbiamo affrontato Inter e Napoli. E’ straordinario il fatto di aver vinto anche in maniera netta contro squadre che a inizio campionato ci partivano davanti come qualità di organico. E’ motivo d’orgoglio e soddisfazione. Rispetto a noi il Napoli ha due anni e mezzo di lavoro in più, ha fatto benissimo in Champions. Io continuo a ringraziare i miei calciatori che stanno facendo qualcosa di straordinario. Ed è bella anche la gioia dei nostri tifosi”, spiega Conte.

Nonostante tutto l’allenatore bianconero butta acqua sul fuoco dell’entusiasmo e continua a indicare il Milan come grande favorito per lo scudetto: “Un’occhiatina davanti la buttiamo. Seil Milan dovesse fare qualche passo falso noi dovremo essere bravi a farci trovare pronti, ma solo loro possono perdere questo scudetto. Hanno 30-35 giocatori di grandissimo livello, nessuno tranne forse l’Inter a livello di qualità è simile. Stiamo parlando di una squadra molto forte, che l’anno scorso ha vinto lo scudetto e molto probabilmente vincerà anche quest’anno. E in Champions se la gioca contro i più forti del mondo, il Barcellona. Noi siamo una certezza. Mancano 8 partite. Essere a -2 dalla vetta della classifica dà grande coraggio a tutto l’ambiente”.

L’obiettivo di Antonio Conte resta il secondo posto, almeno a parole: “Stiamo maturando anche da questo punto di vista. Contro Fiorentina e Inter siamo partiti da -7, oggi ci siamo portati a -2 ma la vittoria di oggi è fondamentale perchè è una seria ipoteca per il secondo posto. Già questo è straordinario, come straordinario è aver raggiunto la finale di Coppa Italia”.

Spostando l’obiettivo sui singoli, il tecnico juventino si sofferma su Bonucci e Borriello (fischiatissimo al momento del cambio con Quagliarella): “Bonucci se è concentrato e cattivo è una garanzia. Borriello ha grandi qualità, è completo, fosse arrivato a giugno sicuramente avrebbe avuto un’altra storia. Anche lui inizia a star bene, questa sera ha dato un contributo e sono contento di quello che sta facendo”.

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film