Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

(Calciopress – Redazioneweb) Per l’annosa questione legata alla partita Padova-Torino, la palla passa alla Corte di Giustizia Federale (nella foto, lo stadio Euganeo).

L’istanza di ricorso del club biancoscudato guidato dal presidente Cestaro è stata presentata venerdì scorso.

Il legale del club biancorosso, avvocato Mattia Grassani, ha prodotto la documentazione a sostegno dell’iniziativa.

In senso analogo ha proceduto il Torino. Secondo quanto riferisce il quotidiano La Stampa, anche il club granata del presidente Cairo ha già consegnato le proprie controdeduzioni.

Il Padova, oltre a contestare la perizia sull’impianto elettrico disposta dalla Procura federale, punterà le sue carte sulle inidonee procedure seguite dall’arbitro Calvares. A dire del club veneto la gara sarebbe stata sospesa senza attendere, a norma di regolamento, i45’ previsti per il ripristino delle luci artificiali.

Il Toro vuole invece che sia confermata la sentenza di primo grado, ovvero lo 0-3 a tavolino concesso per responsabilità oggettiva del Padova nella gara giocata il 3 dicembre scorso.

La Corte di Giustizia Federale fisserà a breve un’udienza per l’audizione delle parti, in modo da arrivare a sentenza non oltre il 20 aprile. Intanto incombe la partita di ritorno, programmata allo stadio Olimpico di Torino il 4 maggio (giorno della ricorrenza della tragedia di Superga).

La sentenza definitiva dovrà comunque essere emessa dalla Giustizia sportiva entro il termine di maggio, per non interferire con l’esito del campionato di Bwin.

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film