Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

L’azionariato popolare sta per decollare a Verona, versante Hellas.

Il 2 aprile segna il passaggio dalle adesioni d’onore a quelle effettive. Si potrà in questo modo partecipare in prima persona alla storia dell’Hellas Verona.

Lo rende noto il sito web di riferimento dell’azionariato gialloblù Verona col cuore. Dopo un inizio entusiasmante, che ha visto oltre 2mila veronesi aderire all’iniziativa apre infatti oggi la campagna per l’adesione effettiva al progetto di azionariato popolare.

“A un anno dalla sua costituzione – ha spiegato il presidente della cooperativa Giampaolo Marcolini – Verona Col Cuore ha visto crescere intorno a sé il gruppo di appassionati e volontari pronti a dare il proprio contributo, anche economico, certi di come questa iniziativa possa diventare un valido supporto per l’Hellas. Verona è l’unica città in Italia in cui l’azionariato popolare può partire”. P

otenzialmente il progetto può coinvolgere una massa critica iniziale di 10mila veronesi, allargandosi poi alle realtà imprenditoriali della provincia.

Verona Col Cuore si pone, quale fine stesso della propria esistenza, la creazione di una rappresentanza responsabile e democratica che vuole collaborare con l’Hellas Verona per favorirne, anche attraverso la partecipazione diretta al capitale sociale, la crescita economica, sociale e sportiva.

Verona Col Cuore intende, quindi, tutelare e diffondere il senso di appartenenza e di attaccamento all’Hellas Verona nonché ai colori e ai simboli da sempre propri della città, attraverso questo progetto che vuole coinvolgere l’intero territorio veronese.

Il progetto, fondato sulle esperienze già esistenti e consolidate in Europa dell’azionariato popolare, ha alla base i principi di:

• Massima democrazia (una testa, un voto)
• Assenza dello scopo di lucro
• Vasta partecipazione popolare
• Sostenibilità (quota di adesione accessibile a tutti)
• Durata nel tempo (capacità di autofinanziarsi negli anni).

“Quello presentato oggi è un passo storico, ora staremo a vedere i risultati. Per me è una grande soddisfazione dare la possibilità a tutti i veronesi di far parte di questo progetto, unico e primo in Italia. In futuro potrebbe essere un aiuto alla società, che negli ultimi quattro anni ha dovuto far fronte a perdite considerevoli”. Con queste parole Giovanni Martinelli, presidente dell’Hellas, ha commentato oggi, nel corso di una conferenza stampa, il progetto di azionariato popolare dei sostenitori gialloblù (i popolari “butei”).

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film