Connect with us

Pubblicato

il

(Calciopress – Redazioneweb) La Juventus si è ripresa la testa della classifica. E’ imbattuta dall’inizio del campionato. Da 532 minuti nessuno riesce più nemmeno a battere Buffon.

Un miracolo firmato Antonio Conte, tecnico che non molla mai: “Ci sono stati momenti in cui siamo scesi in campo a sette punti dal Milan, ma non abbiamo mai mollato. Eppure il Milan è una supercorazzata, perché in Italia nessuno ha un organico di quel livello”.

L’ex capitano bianconero ha messo in piedi un capolavoro tattico costruito con tanto lavoro e altrettanta meticolosa pazienza, mettendo continuamente in discussione tutto e tutti a cominciare da se stesso.

Adesso la Juve è nel centro del mirino. Ha i riflettori puntati addosso, ma ha anche i favori del pronostico. Lo dicono la classifica e il cammino sfavillante delle ultime settimane

A una Juventus in tiro e in grande ascesa, fa da contraltare il Milan di Allegri che sembra in forte calo. Conte non ha paura di ritrovarsi in testa: “Io preferisco sempre stare in testa, perché così il tuo destino non dipende da niente a da nessuno. E comunque, qualunque risultato faccia il Milan noi siamo obbligati a vincere lo stesso: non cambia nulla”.

L’allenatore bianconero è uno abituato a vincere in panchina. Tutte le volte che è riuscito a passare in testa (è successo a Bari e Siena) ha fatto mangiare la polvere agli inseguitori. La metafora di Conte per spiegare il concetto è tutto un programma: “Abbiamo quest’osso in bocca, teniamocelo bello stretto”.

A sette partite dalla fine, parola di Conte, “il calendario del Milan è più agevole del nostro”. Ci crede davvero l’ex capitano della Juve? Le risposte arriveranno subito. Domani il Milan gioca in anticipo al Bentegodi con il Chievo. La Lazio già dopodomani sarà una cartina al tornasole per valutare le ambizioni bianconere. Fatto sta che questa Juventus primaverile sta facendo sognare i suoi tifosi.

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Opinioni2 settimane fa

Coppa Italia Femminile: per conoscere meglio i 16 club di una serie B ad alto potenziale

Domenica 11 settembre prende il via la prima giornata della Fase a Gironi di Coppa Italia Femminile ➡️ il programma....

Opinioni3 settimane fa

Serie B Femminile: è possibile l’impresa di far concorrenza alla Serie A?

Da subito Calciopress ha ritenuto opinabile e affrettata la scelta di entrare nell’era professionistica del calcio femminile con una Superlega...

Editoriali4 settimane fa

La Nazionale, la Serie A e il professionismo: la lunga estate calda del calcio femminile

Un’estate torrida come non mai. Un caldo infinito, iniziato già a maggio. Roba che, alla lunga, dà alla testa. Non...

Opinioni1 mese fa

Calcio femminile e ‘grande storia’ dei club: solo il tifo non è negoziabile

Il calcio è uno sport bellissimo, a prescindere dal genere. La sua valenza sociale riposa nella trasversalità del tifo, che...

Nazionale2 mesi fa

Nazionale Femminile: il supporto Rai è stato un ‘flop’ per la crescita del movimento?

La Rai ha puntato molto sulla Nazionale Femminile. Secondo Andrea Fagioli, opinionista di ‘Avvenire, è stato un flop mediatico ➡️...

Editoriali2 mesi fa

Campionato Europeo: se il calcio femminile diventa qualcosa di travolgente

✅ Inghilterra-Svezia di ieri sera è stata gioia pura per gli occhi. La ciliegina sulla torta? Il magnifico gol di...

Nazionale2 mesi fa

Passata la delusione Nazionale, è ora di tuffarsi nel campionato di Serie A femminile

☑️ La delusione dell’Europeo va in archivio. Così speriamo tutti. L’eliminazione nella fase a gironi della Nazionale di Milena Bertolini,...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi