Connect with us

Pubblicato

il

(Calciopress – Redazioneweb) La resa della Roma a Lecce segna (forse) la sconfitta definitiva di Luis Enrique, moscio alla fine della partita giocata allo stadio di Via del Mare come raramente si era visto quest’anno.

Una stagione opaca quella giallorossa, destinata a chiudersi nel segno di un progetto avviato al fallimento. L’addio alla Champions League sembra nei fatti. La Lazio è avanti di sette punti, come era accaduto dopo la partita con il Milan e si era ripetuto prima del derby. La Roma ha perso tutti i treni?

E’ già tempo di bilanci. La Roma travolta dal Lecce di Cosmi era per nove undicesimi quella figlia della rivoluzione a stelle e strisce di Tom DiBenedetto.Tutti nuovi i vari Stekelenburg, Kjaer, Heinze, José Angel, Gago, Marquinho, Bojan, Lamela e Osvaldo. Due soli i superstiti della vecchia squadra giallorossa, ovvero Rosi e De Rossi.

A questo punto i lavori in corso per la nuova stagione stanno per essere iniziati. Qualche conferma è prevedibile. Il portiere Stekelenburg, nonostante le ultime prove opache, dovrebbe restare. Idem dicasi per Pjanic, spesso infortunato però. Bene anche Osvaldo e Borini, due belle promesse mantenute. De Rossi e Totti non si discutono. Per il resto tutto da vedere.

Cosa fare dei rientranti Borriello e Pizarro? A forte rischio Kjaer, Rosi, Gago e anche Bojan (che, secondo gli accordi col Barça dovrebbe fermarsi un altro anno a Roma). Improbabile il riscatto di Marquinho (troppi 4,5 milioni), come pure la conferma di Heinze.

Luis Enrique chiederà rinforzi mirati, che vadano a colmare le carenze nei suoi reparti chiave (esterni e centrocampo). Ma occorrono anche difensori di maggiore personalità. Staremo a vedere cosa passerà il convento.

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali6 giorni fa

Nazionale, Serie A e professionismo: la lunga estate calda del calcio femminile

L’estate è torrida come non mai. Un caldo infinito, iniziato già a maggio. Roba che, alla lunga, dà alla testa....

Nazionale1 settimana fa

Nazionale Femminile: il supporto Rai è stato un ‘flop’ per la crescita del movimento?

La Rai ha puntato molto sulla Nazionale Femminile. Secondo Andrea Fagioli, opinionista di ‘Avvenire, è stato un flop mediatico ➡️...

Editoriali2 settimane fa

Campionato Europeo: se il calcio femminile diventa qualcosa di travolgente

✅ Inghilterra-Svezia di ieri sera è stata gioia pura per gli occhi. La ciliegina sulla torta? Il magnifico gol di...

Nazionale3 settimane fa

Passata la delusione Nazionale, è ora di tuffarsi nel campionato di Serie A femminile

☑️ La delusione dell’Europeo va in archivio. Così speriamo tutti. L’eliminazione nella fase a gironi della Nazionale di Milena Bertolini,...

Calciomercato4 settimane fa

Serie A Femminile: il Parma mostra i muscoli e si candida come la sorpresa?

Il Parma inizia come meglio non sarebbe stato possibile la stagione che, in serie A Femminile, segnerà l’esordio del professionismo....

Nazionale4 settimane fa

Il calcio femminile ha bisogno della Nazionale: sosteniamola senza se e senza ma

Il pareggio con l’Islanda, che avrebbe anche potuto diventare una vittoria, riapre il cuore dei tifosi alla speranza. Uso la...

Nazionale4 settimane fa

Il calcio femminile, la Nazionale e l’Islanda: una questione di passione e di rispetto

Stasera la Nazionale femminile guidata dalla ct Milena Bertolini è chiamata a un esame di riparazione, dopo la pesante sconfitta...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi