Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

(Calciopress – Redazioneweb) Si svolgeranno oggi a Bergamo i funerali di Piermario Morosini, il giocatore del Livorno morto in campo durante un partita di serie B sabato scorso.

Come informa tgcom24, sono attese oltre 10mila persone. In chiesa potranno entrare solo i familiari del giocatore i rappresentanti delle squadre in cui ha giocato, le altre persone potranno seguire la cerimonia tramite due maxi schermi in città più quelli dello stadio, che sarà aperto al pubblico.

Ad officiare la cerimonia, che inizierà alle 11, sarà don Luciano Manenti, “padre spirituale” di Morosini. Molti i rappresentanti del mondo del calcio attesi al Monterosso: tra gli altri, il presidente della Federcalcio Giancarlo Abete, il vice Demetrio Albertini e il commissario tecnico della Nazionale Cesare Prandelli. Oltre a dirigenza e giocatori del Livorno, ultima squadra del giocatore, agli ex compagni di ‘Moro’, saranno presenti anche i giocatori di Pescara, Sampdoria e Udinese al gran completo e delegazioni di molte squadre.

La chiesa può contenere al massimo 600 persone. Chi rimarrà fuori dall’edificio potrà seguire la diretta televisiva della cerimonia sui tre maxischermi allestiti dal Comune. Uno di questi è collocato all’interno dello stadio dell’Atalanta: per l’occasione, verranno aperte le tribune e la Curva Nord. Mobilitate, anche, le Forze dell’ordine per gestire gli eventuali disagi alla viabilità. Ipotizzato l’arrivo di quasi 200 pullman, provenienti dalle varie località della penisola. La salma di Morosini verrà tumulata nel cimitero monumentale di Bergamo, accanto ai suoi più stretti congiunti.

Da registrare la dura presa di posizione di don Luciano Manenti, in difesa della fidanzata dello sfortunato giocatore. Dopo l’appello della famiglia di non mostrare video e foto degli ultimi istanti di vita di Morosini, disatteso da molti organi di informazione, arriva un nuovo appello in vista dei funerali.

Anna, la fidanzata di Piermario, sarebbe da sabato scorso “sotto assedio” da parte delle televisioni, nonostante abbia cortesemente chiesto di non essere filmata e che si rispetti il suo dolore. Per le esequie di oggi è possibile che ci sia intorno a lei una sorta di “cordone di protezione” per evitare un nuovo assalto dei media.

L’appello è stato lanciato da Don Luciano Manenti, che celebrerà il funerale di Piermario Morosini nella chiesa di Monterosso a Bergamo: “Basta, basta, basta, ora lasciateci pregare con tranquillità. Anna ha chiesto di non essere nè ripresa nè intervistata, è stanca dell’assedio delle televisioni e spero che domani in chiesa e fuori dalla chiesa ci sia la massima discrezione da parte degli organi di informazione”.

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film