Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

(Calciopress – Redazioneweb) Il disagio del presidente Silvio Berlusconi è palpabile. L’ex premier ha già diretto alcune critiche non troppo velate all’operato del suo tecnico Allegri.

Sulla base di questa premessa e del sorpasso realizzato dalla Juventus del tenace Antonio Conte, sono state inevitabili le voci seguite alla presenza di Capello ieri a San Siro (nella foto) in occasione di Milan-Bologna. Il prolungato faccia a faccia  tra l’ad Galliani e l’allenatore livornese, nel chiuso dello spogliatoio, ha pure lasciato il segno.

Capello sarebbe in procinto di tornare al Milan? Parrebbe di no, considerato che solo venerdì scorso Galliani aveva ribadito la solidità della panchina di Allegri al termine dell’assemblea degli azionisti. Laconico in merito il parere dell’ad rossonero: “Abbiamo la massima fiducia in lui e i suoi rapporti con il presidente sono ottimi”.

Parole vere o solo di circostanza? Si potrà sapere solo a bocce ferme, vale a dire al termine del campionato di serie A previsto per il 13 maggio. Il biennale sottoscritto fino al 2014 sembra blindare il futuro di Allegri sulla panchina milanista. Gli eventuali sostituti (Capello? Spalletti?) costano un mucchio di soldi. Troppi per i tempi che corrono.

I venti di crisi che soffiano sul calcio europeo e il Fair Play Finanziario di Platini che incombe sui bilanci, fanno il paio con le perdite accumulate dal Milan nel 2010. Il deficit di 67 milioni è stato ripianato da Fininvest, ma il dato non autorizza spinte centrifughe in qualsiasi direzione. Sarà la stretta della Uefa a salvare Allegri?

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film